Come proteggere la sicurezza dei tuoi file personali su Android

0 Condivisioni

In questo post ti spiegheremo come proteggere la sicurezza dei tuoi file personali su Android attraverso l’app Andrognito.

Segui Informarea su Telegram

Con la diffusione dei cloud storage sono nati diverse app aventi lo scopo di garantire la sicurezza dei file conservati sia nella nuvola, sia sul dispositivo mobile.

Tra le tante viste Andrognito è sicuramente una delle migliori app in grado di proteggere la sicurezza dei tuoi file personali su Android. L’applicazione utilizza un servizio di crittografia a tre livelli in modo che solo gli utenti con un PIN specifico possano accedere a determinati file. Anche se il dispositivo dovesse cadere nelle mani sbagliate, non devi preoccuparti, la modalità Stealth Mode manterrà i tuoi dati al sicuro ingannando gli intrusi. Si tratta di un pacchetto di funzioni utili e in questa guida ti spiegheremo come utilizzare Andrognito per proteggere in modo sicuro i file memorizzati nella memoria interna, e scoprire alcuni dei suoi vari e ottimi utilizzi.

Andrognito

Inserisci la Password

Al primo avvio di Andrognito, devi inserire un nome utente ed un PIN per creare il tuo account. Cerca un PIN difficile da ricordare. Una volta creato, Andrognito cercherà tutti i file salvati.

Ricerca e Avvia la protezione

Tutti i tuoi file saranno distribuiti in cartelle diverse, a seconda della directory in cui sono stati salvati. Per ogni tipo di file viene visualizzata una piccola icona che può aiutare a riconoscere i tipi di file.

Una volta individuato il file che desideri proteggere all’interno di Andrognito, premi a lungo su ciascuno, fino  a quando non appare il segno di spunta. Ora premi l’icona con il lucchetto per proteggerli.

Proteggi file

Cerca i file protetti

Tocca l’icona del menu, in alto a sinistra, per aprire il menu laterale. A fianco della voce “File” ora dovresti vedere un numero che corrisponde a quello dei file che hai protetto con il PIN creato.

Proteggi l’intero contenuto della cartella

Puoi compiere la stessa azione su intere cartelle. Tieni premuto su una cartella specifica e tocca l’icona “Flash” nella barra in basso. L’app esegue la scansione e protegge l’intero contenuto della cartella.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!

 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

I Vostri commenti sono benvenuti!

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.