Come installare Windows Blue

Windows Blue è un sistema operativo ancora in via di sviluppo, per cui è sconsigliabile installarlo sul vostro computer per sostituirlo a Windows 8, il nostro consiglio è quello di installarlo su una macchina virtuale come VirtualBox, distribuito gratuitamente e scaricabile dalla Rete.

Windows Blue

Supponendo che avete scaricato la versione “leaked” di Windows Blue che è un’immagine ISO di 2,63GB scaricabile dai principali siti di file hosting, iniziamo avviando l’installazione di VirtualBox e lanciamo il programma cliccando sul pulsante Nuova, date un nome alla macchina virtuale che state per creare e nella casella di selezione Versione inserite il tipo di installazione che andrete ad eseguire, ovvero Windows 8 o Windows 8 (64 bit).

Cliccate su Avanti e nella schermata successiva impostate la memoria a 4096 MB se avete almeno 8GB di RAM installata sul sistema, altrimenti anche 2048 andranno bene. Un click su Avanti ci porterà alla schermata di creazione del disco virtuale. Lasciate immutate le impostazioni standard e cliccate sul pulsante Crea.

Nella schermata successiva cliccate su Avanti senza modificare nulla, poi ancora su Avanti. Nella nuova schermata cliccate sulla voce Dimensione fissa, poi sul pulsante Avanti e infine su Crea.

VirtualBox

Al termine delle operazioni di configurazione avrete creato una macchina virtuale vuota. Ora tocca installare il sistema operativo selezionato. Cliccate su Impostazioni e, nella schermata successiva selezionate la voce Archiviazione. Cliccate poi sulla voce Vuoto, immediatamente sotto Controller:IDE e più a destra, cliccate sull’icona a forma di CD posta immediatamente sotto la voce Lettore CD/DVD per far apparire un piccolo menu nel quale cliccare su Scegli un file disco CD/DVD.

Ora apparirà una finestra di selezione file: trovate quello contenente il file immagine di Windows Blue e cliccate su Apri. Ritornati nella schermata delle impostazioni cliccate su OK.

Ora cliccate sul pulsante Avvia. L’installazione di Windows Blue partirà in automatico e voi non dovrete fare altro che seguire i passi proposti. Al termine avrete una macchina virtuale sulla quale potrete effettuare tutte le prove che vorrete, certi che l’installazione originale di Windows, presente sul vostro computer, non sarà influenzata in alcun modo da qualunque operazione facciate su Windows Blue.

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *