Come eseguire e salvare lo screenshot (schermata) su iPad Air

Se possiedi il tablet più veloce del mondo, l’iPad Air di Apple, e vuoi sapere come eseguire e salvare lo screenshot o schermata su iPad Air, continua a leggere e scoprirai come fare.

L’iPad Air è un piccolo PC con sistema operativo iOS 8, molto performante, e capace, come molti tablet, di effettuare screenshot e salvarli nella propria memoria come immagine.

Screenshot iPad

Per soddisfare le tue esigenze e bisogni, ho deciso di condividere il metodo per eseguire e salvare lo screenshot (schermata) su iPad Air

Ecco come fare Screenshot su Apple iPad Air.

iPad Air

Ogni dispositivo intelligente (telefono o tablet) ha la funzione di cattura schermata o screenshot attraverso un metodo di combinazione hardware.

FASE 1 – In primo luogo è necessario aprire l’immagine, esempio una conversazione in chat, il punteggio di un gioco, una schermata di blocco, una schermata iniziale o qualsiasi altra cosa che si vuole catturare nel tuo iPad Air.

Screenshot iPad Air

FASE 2 – Ora devi individuare la posizione dei due tasti da premere – tasto di accensione e il tasto Home. Home è presente al centro nella parte inferiore del tablet (in modalità ritratto). Il Tasto di accensione è presente sulla parte superiore della tavoletta (sulla destra).

FASE 3 – Tieni premuto il tasto di alimentazione e quindi fai clic e rilascia il tasto Home per catturare la schermata o screenshot. Non tenere premuto per troppo tempo il tasto Home, devi solo cliccare e rilasciare il tasto quando viene premuto il pulsante di accensione.

Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *