Come aggiornare iPhone e iPad con iOS 10

iOS 10 la nuova versione del sistema operativo di Apple è disponibile in Italia dal 13 settembre su iPhone e iPad compatibili. Vediamo insieme cosa serve prima di eseguire l’aggiornamento.

Dopo la presentazione dell’iPhone 7, Apple ha rilasciato anche il sistema operativo che cambierà il volto dei suoi dispositivi mobili in commercio.

 Come aggiornare iPhone e iPad con iOS 10

Come liberare spazio su iPhone e iPad

Il download di iOS10 porterà notevoli vantaggi sia in termini di app che in quelli di privacy, ma richiede almeno 2,5 GB di memoria libera, poiché iOS 10 ha una capienza di 1,79 GB. Un’ottima soluzione per liberare spazio dal tuo dispositivo mobile, potrebbe essere quella di salvare, attraverso l’app Google Foto, nel proprio account Google tutte le foto fatte con iPhone, per poi rivederle online collegandosi al sito Google Foto.

Se non basta, puoi cancellare le conversazioni nella cartella Messaggi, la cronologia e i dati presenti in Impostazioni > Safari e in Impostazioni > Generali > Utilizzo le applicazioni come Instagram e Facebook che con copie di immagini e file nella cache occupano notevole spazio.

Infine ti consiglio di cancellare tutto il contenuto della cartella Altro. Per farlo collega il tuo dispositivo mobile al Mac/PC via USB o via Wi-Fi, e clicca su Effettua backup adesso e poi su Esegui il backup delle app e subito dopo Trasferisci acquisti. Al termine del processo sblocca il dispositivo mobile recandoti su Impostazioni > Generali > Ripristina Cancella Contenuto e Impostazioni, e dopo aver inserito i codici richiesti premi su Inizializza. Al termine l’iPhone tornerà vuoto e potrai reimpostare lingua e altri dati fino alla schermata Configura iPhone, in cui dovrai cliccare su Ripristina da backup iTunes. Quindi collega il tuo dispositivo iOS al Mac o PC con il cavo USB.

Su iTunes seleziona Ripristina da questo backup e poi seleziona l’ultimo backup e clicca su Continua. Al termine noterai il riavvio del tuo iPhone. Non ti rimane che attenderne il ripristino.

I dispositivi mobili Apple non compatibili con iOS 10

Cominciamo subito con il dire che le potenzialità di iOS 10 non sono compatibili con tutti i dispositivi mobili Apple

  • Per gli iPhone si parte dal 5 in poi, quindi i modelli 5, 5C, 5S, SE, 6, 6 Plus, 6S e 6S Plus.
  • Per gli iPad si parte dal 4, i Pro da 9,7 e 12,9 pollici, gli Air e Air 2, i Mini 2, 3 e 4.
  • Per gli iPod si parte di touch di sesta generazione.

Moltissime le novità introdotte con il nuovo sistema operativo iOS 10

  • La Schermata di blocco è stata aggiornata con widget informativi che puoi visualizzare scorrendo il dito verso destro, aprire la fotocamera scorrendo il dito verso sinistra e vedere tutte le notifiche scorrendo il dito verso il basso. Inoltre per sbloccare non è più possibile strisciare il dito ma occorre premere il tasto Home.
  • L’App iMessage è stata rinnovata con con nuove estensioni: emojj, diverse modalità di scrittura, disegnare le proprie foto, aggiungere effetti simili a quelli di Snapchat, invio di file Gif e invio di messaggi nascosti (Bubble Effects).

imessage - Come aggiornare iPhone e iPad con iOS 10

  • L’Apple Music è stata rinnovata con servizio in abbonamento, stile Spotify, per sentire musica e radio in streaming. E’ inoltre possibile vedere il testo del brano mentre questo è in esecuzione.
  • Centro Notifiche e Centro di Controllo sono stati aggiornati e con iOS 10 forniscono informazioni riguardanti le altre app (rich links).
  • L’app Mappe di Apple con la nuova versione di IOS ha raggiunto un livello paragonabile a Google Maps ed è stata migliorata nei minimi dettagli (calcoli di percorso in tempo reale, suggerimenti strade alternative e più veloci, suggerimento di luoghi, ristoranti, destinazioni e infine apertura ad app come Uber e Apple Pay.
  • L’app Foto ora consente di generare video automatici con foto scattate in occasione di eventi particolari e di modificare EXIF presenti nelle fotografie (nome, GPS, dettagli foto, ecc.)

app foto - Come aggiornare iPhone e iPad con iOS 10

  • Le app preinstallate inutilizzate possono essere eliminate.
  • L’orologio del nuovo sistema operativo Apple calcola le ore di sonno e consente attraverso una sveglia intelligente (Bedtime) di svegliarti in modo dolce e delicato.
  • La tastiera iPhone permette di trovare emojj e Gif da inviare e gestire le correzioni automatiche nella scrittura in lingua diversa.
  • Con iOS 10 iPhone e Mac sono integrati al 100% come fossero un unico PC.
  • Siri più intelligente e capace di interagire con le altre app, tra cui WhatsApp.
  • Game Center rimosso.
  • Privacy differenziale impiegata nella gestione dei dati per le emojj, Quick Type, e via dicendo.
  • Alla modalità Light si affiancherà il Dark Mode, lo sfondo nero, utile per consentire la leggibilità nelle condizioni di scarsa o elevata luminosità.

Come aggiornare iPhone e iPad con iOS 10

Prima di aggiornare il tuo sistema operativo inferiore a iOS 10, devi necessariamente effettuare un backup. Il modo più rapido per farlo è attraverso iTunes oppure appoggiarsi direttamente dal dispositivo su iCloud.

Aggiornare iPhone e iPad

Una volta completata la fase di backup per aggiornare iPhone e iPad con iOS 10 ti consiglio di essere sotto rete Wi-Fi. In questo modo i tempi di update di iOS saranno molto più veloci. Per farlo dovrai andare sul tuo iPhone iPad nella sezione Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software.

Se non lo sai iOS 10 è già disponibile dal 13 settembre, quindi non dovresti avere problemi di download per elevato numero di utenti connessi, essendo passati già diversi giorni.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *