Nintendo Switch: funzionalità e caratteristiche

Quando si parla di gaming è semplicemente impossibile non pensare alle soluzioni proposte da una delle aziende più iconiche del settore. Stiamo parlando di Nintendo, compagnia storica e tra le più importanti del Sol Levante, fondata a Kyoto il 23 settembre 1889 da Yamauchi Fusajirō, un imprenditore specializzato nella produzione e nella distribuzione di carte da gioco Hanafuda (carte dei fiori).

Da allora sono diversi i giochi diventati celebri su scala planetaria grazie alla creatività di Nintendo tra cui Mario, The Legend of Zelda, Pokemon e molti altri ancora. L’obiettivo è però pressoché lo stesso da diversi anni: quello di creare esperienze uniche di intrattenimento, fruibili da tutti, grandi e piccini.

Una delle soluzioni più interessanti è la console Nintendo Switch, disponibile in molteplici versioni: OLED, Lite, abbinate a Nintendo Switch Sports; si trova sia nuova che ricondizionata.

In questo articolo vi raccontiamo qualcosa di più sulle sue funzionalità e caratteristiche. Preparatevi a vivere un’esperienza di intrattenimento senza pari!

Indice

Alla scoperta della Nintendo Switch

console nintendo switch

Nintendo Switch è stata lanciata il 3 marzo 2017 e ha registrato fin da subito un successo strabiliante.

Anche per questo diverse persone sono interessate a scoprire qualcosa di più sulle sue funzionalità e caratteristiche, reputandola un regalo intrigante da fare a se stessi e agli altri. Diciamo che la sua fama la precede.

Si tratta di una console che può essere collegata al computer come alla televisione e che permette di ottenere performance relative al gioco che risultano molto apprezzate dagli utenti, per non dire eccezionali. Parliamo, nello specifico, di una tipologia di console ibrida: una via di mezzo tra un modello portatile e fisso. Per questo risulta una console perfetta da utilizzare ovunque e in qualsiasi momento della giornata.

Gli ultimi sviluppi vedono al centro persino delle  versioni completamente portatili–  è il caso della gamma Nintendo Switch Lite, disponibile in molteplici colori originali. Non è da meno la Nintendo Switch OLED, introdotta dal 2021, che si caratterizza, come lascia facilmente intendere il nome, per la qualità del display.

Le caratteristiche di Nintendo Switch

Ma quali sono le caratteristiche della Nintendo Switch? Il dispositivo presenta la massima maneggevolezza. Risulta infatti tanto leggera quanto compatta, un tratto che la rende facilmente trasportabile ovunque. Ma entriamo più nel dettaglio:

  • Le dimensioni della console sono di circa 102 mm di altezza e 239 di larghezza. Ha in dotazione Joy-Con collegati.
  • Il peso si rivela alquanto contenuto: solo 398 grammi, con tanto di controller collegati.
  • Schermo LCD touch screen della grandezza di 6.2 pollici. La risoluzione è di 1280×720 pixel.
  • CPU/GPU sono predisposte con il processore di ultima generazione NVDIA Tegra.
  • Memoria di sistema pari a 32 GB. È possibile espanderla dotandosi di scheda microSD compatibile. Si possono anche adottare delle schede microSD, come le schede SanDisk: il loro uso è consigliato dalla stessa Nintendo.
  • La console Nintendo Switch è integrata con connessione bluetooth e Wi-Fi, questo in linea generale. Nel caso l’utilizzo avvenga tramite tv, è possibile avvalersi di una connessione LAN, come accade ad esempio nelle soluzioni della gamma OLED: basta acquistare un cavo ad hoc.
  • Risoluzione: 1920×1080 pixel a 60 px nel caso della modalità TV; 1280×720 pixel nella modalità da tavolo oppure portatile.
  • Sono presenti molteplici sensori come giroscopio, accelerometro e luminosità, nonché altoparlanti stereo.
  • È dotata di una porta USB type-C, da cui è possibile caricare la console oppure collegarla alla base.
  • La batteria ha una durata diversa in relazione al modello e ai giochi Nintendo Switch in cui si sceglie di dilettarsi. La ricarica richiede, in linea di massima, circa 3 ore in modalità riposo.

I controller e gli accessori della Nintendo Switch

La console Nintendo Switch ha di base 2 controller, il cui uso può avvenire in contemporanea, non diversamente da quanto accade con un controller tradizionale.

È possibile utilizzarli insieme, inseriti nella console , oppure disinseriti. Il tutto senza avere fili che appaiono d’intralcio e perciò poco comodi.

Possono pertanto giocare anche 8 giocatori: la console è predisposta per l’impiego di un numero totale di 8 controller da collegare in modalità wireless.

Si possono predisporre quelli della linea Nintendo Switch Pro Controller o altri compatibili, inclusi i Joy-Con. Questi ultimi hanno in aggiunta un pulsante specifico per gli screenshot posto a sinistra; il pulsante destro è invece dotato di telecamera e infrarossi funzionale alla rilevazione di distanze e movimenti.

 Gli altri accessori disponibili per ottimizzare la performance della console sono:

  • Schede per ampliare la memoria, già notevole, di 32 GB.
  • Custodie e schermi realizzati in vetroresina: utilissimi per il trasporto e per maneggiare l’apparecchio in totale libertà.
  • Periferiche e cuffie in grado di ottimizzare le prestazioni di gioco.

Le modalità in cui è possibile usare Nintendo Switch

La console Nintendo Switch si presta a essere utilizzata secondo tre modalità: online, tv e da tavolo, in grado di soddisfare le esigenze di tutti.

Collegare il dispositivo alla televisione è piuttosto semplice: basta connettere l’alimentatore e attaccarlo alla presa di corrente.

E se invece si vuole effettuare l’uso tramite PC fisso con monitor avente ingresso HDMI? La procedura è la stessa. Nel caso di un computer portatile può essere utile l’acquisizione di una scheda esterna.

Per chi infine desidera avvalersi del servizio online, basterà iscriversi e abbonarsi per poi accedere alle tante funzionalità disponibili sull’app Nintendo Switch Online.

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli