Come trasformare un software per PC in portable

Vuoi trasformare un software per PC in una versione portable eseguibile da chiavetta USB, da hard disk esterno o da Cloud? Segui le indicazioni che ti stiamo per dare.

La maggior parte delle applicazioni per PC per funzionare richiedono una procedura di installazione. I software portable invece, non hanno bisogno di essere installati sulla macchina in uso e quindi possono essere archiviati su chiavette USB e hard disk esterni.

Portable USB con software

Basterà avviarle su PC Windows da queste memorie esterne per renderle operative. Tutti i file e le informazioni necessarie per il loro funzionamento sono raggruppati in una sola cartella o in un solo file. Per trasferire l’intero pacchetto bisognerà copiare la cartella o il file su PC.

Come trasformare un software per PC in portable con Cameyo.

Cameyo è un software che a differenza di altre utility permette l’utilizzo in locale (puoi scaricare l’eseguibile su PC) e grazie al “packager online”, può trasferire i pacchetti software sul cloud, per eseguirli senza la necessità di una pendrive. Ti basta un browser e una connessione a Internet. Per sfruttare questa funzionalità dovrai eseguire l’upload del file di installazione dell’applicazione da virtualizzare: Cameyo farà tutto il resto, in automatico.

Cameyo

Purtroppo è possibile virtualizzare online solo quelle applicazioni silente, cioè quelle che non richiedono l’intervento dell’utente (inserimento di codice seriale o configurazioni durante il setup). In tutti gli altri casi è possibile utilizzare “la procedura locale” su PC.

In locale Cameyo funziona più velocemente, poiché si utilizza una macchina virtuale con un sistema operativo che funziona autonomamente e non interferisce con il funzionamento del computer. Questo garantisce un processo di virtualizzazione efficiente, con un eseguibile che contiene solo file necessari e utili. Per fare questo abbiamo bisogno di Virtual Box.

Di seguito i passaggi da seguire per trasformare un software per PC in portable.

Avvia Cameyo.exe, dopo averlo installato, e scegli la voce Capture an Installation.  Cameyo scatterà una foto dell’intero sistema operativo in modo da individuare tutte le componenti che la procedura di installazione del software aggiungerà o modificherà.

Cameyo capture an installation

Installa il software da virtualizzare. Al termine clicca sul pulsante Install done nella finestra Cameyo in basso a destra dello schermo. Cameyo scatterà una nuova fotografia del sistema, per confrontarla con quella iniziale, per recuperare le informazioni necessarie e per creare una versione autonoma del pacchetto.

Install done cameyo

Quando Cameyo avrà finito accedi alla cartella Cameyo Apps in Documenti. Troverai un file identificato dal nome dell’applicazione e dall’estensione .cameyo.exe. Questo è l’eseguibile del software in versione portatile. Potremo lanciarlo sul nostro PC oppure copiarlo in una chiavetta USB ed eseguirlo su un altro PC con sistema operativo compatibile.

 

Come trasferire e aprire un software sul cloud

Per utilizzare il packager online di Cameyo, occorre registrarsi: collegati al sito www.cameyo.com e clicca su Create account in alto a destra. Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e una password. Riceverai un’email con un link di attivazione. Terminata la procedura ed effettuata l’autenticazione clicca su Online packager.

Per lavorare online, Cameyo si appoggia a Dropbox. Se non hai un account con Drobpox dovrai crearlo da www.dropbox.com/it.

Torna su Cameyo e accedi a My Account e clicca sulla voce Link, accanto a Dropbox account. Nella schermata di Dropbox che si apre inserisci le tue credenziali e autorizza Cameyo ad accedere al tuo cloud.

Ora carica il software da virtualizzare sui server di Cameyo. Puoi tranquillamente inserire l’URL che punta sul Web al pacchetto di installazione che ti interessa, oppure sfogliare il disco ed eseguire l’upload da PC. Effettuata la scelta clicca su Submit e aspetta che Cameyo esegua la procedura.

My cloud Apps

Adesso il pacchetto è virtualizzato. Per il futuro ti basterà aprire un browser da qualsiasi PC e accedere a Cameyo con le tue credenziali. Facendo clic su My cloud apps, avrai l’elenco di tutte le tue applicazioni, pronte per essere eseguite. Clicca su Download per scaricare il pacchetto in locale e lanciarlo.

Se invece vuoi eseguire un software dal cloud, fai clic su Play. Nella finestra del browser verrà lanciato l’ambiente virtuale di Cameyo, all’interno del quale avviene l’esecuzione delle applicazioni virtualizzate. In questo modo non sarà necessario eseguire il download in locale ma potrai lanciare i tuoi software direttamente nel cloud da qualsiasi PC.

 

Cosa fare se il software Portable non funziona?

Nel caso in cui il pacchetto portabilizzato creato non funzionasse per errori in fase di esecuzione, devi aprire il prompt dei comandi, trascinare sulla finestra il pacchetto virtualizzato, che sarà nominato come nomeapp.cameyo.exe, e aggiungerci in coda -Remove.

Remove nomeapp.cameyo.exe

Ripeti la stessa procedura ma questa volta scrivi -SafeMode invece di –Remove. Dovresti risolvere.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *