Come regolare il volume del PC dal Desktop

0 Condivisioni

Se stai cercando un modo per regolare il volume del PC dal Desktop e sei stanco di utilizzare l’icona presente nella taskbar oppure di andare nella Charms bar spostando il puntatore del mouse nell’angolo in alto a destra e scegliendo impostazioni, non devi fare altro che continua a leggere questo articolo.

Come regolare icona volume sul Desktop

In pochi e semplici passi di spiegherò come regolare il volume del PC dal Desktop.

Con un piccolo trucco puoi avere i controlli del volume sempre a portata di mano e soprattutto sul Desktop del tuo PC. Il primo passo da compiere, è quello di cliccare con il tasto destro su un punto qualsiasi del Desktop e selezionare Nuovo > Collegamento.

Digita nel campo il percorso %windir%\System32\SndVol.exe -f 49825268 e clicca su Avanti.

Crea collegamento icona Volume

Immetti un nome per il collegamento e completa il tutto. Sul Desktop comparirà un’icona con il simbolo dell’altoparlante ed il nome che gli hai assegnato.

Cliccando sopra due volte verrà visualizzato sul Desktop il controllo per il volume con il link per accedere al Mixer.

 Icona volume

Per farlo scomparire sarà sufficiente un altro clic sulla stessa icona e il gioco è fatto, finalmente potrai regolare il volume del PC dal Desktop.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.