Bluetti presenta AC70: power station compatta per energia pulita in viaggio

Bluetti presenta la centrale elettrica portatile AC70 in Europa. La Power Station compatta per viaggi sostenibili con energia pulita.

Una power station può essere particolarmente utile a coloro che hanno bisogno di una fonte di energia elettrica extra, essa permette di ottenere una buona potenza per sopperire ai possibili blackout in casa o semplicemente nelle attività fuori dalle mura domestiche.

Bluetti il 12 dicembre lancerà un nuovo prodotto, precisamente Bluetti AC70, che promette di assecondare le esigenze degli utenti con una velocità di ricarica rapida di qualità e una funzione UPS ancor più performante dei modelli precedenti.

Indice

Bluetti AC70: la Power Station compatta per viaggi sostenibili con energia pulita

Bluetti AC70

Nel corso degli anni l’azienda Bluetti ha provato a stupire i suoi utenti sviluppando power station dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. L’azienda si impegna nella promozione della sostenibilità energetica e propone soluzioni ecocompatibili per l’accumulo di energia elettrica sia nell’uso esterno che interno.

Il nuovo modello Bluetti AC70, dai dati tecnici che ci sono pervenuti sembra volersi spingere oltre i già noti Bluetti EB70 e Bluetti EP760. Vediamo più nel dettaglio quelle che sono le informazioni a disposizione e se potrà esserti utile come acquisto in futuro.

Design

Bluetti AC70

Il modello AC70 Bluetti non si discosta tanto dalle soluzioni proposte in passato da questa azienda, la forma compatta e il celebre logo garantiscono la già nota estetica elegante, ma mai troppo raffinata.

Nello specifico le dimensioni compatte di 31.4×20.9×25.5 cm e un peso di 10.2 chilogrammi danno perfettamente l’idea di come questo prodotto sia trasportabile e ideale per il camping. Il peso leggero ti consente di spostare la power station con estrema facilità, anche utilizzando una sola mano.

Nella parte anteriore sono posizionati tutti gli ingressi per il collegamento delle prese, tra cui due ingressi Schuko, USB-A, USB-C e tanto altro. I materiali sono molto solidi e la superficie esterna non è particolarmente scivolosa, da quanto riporta la stessa Bluetti.

Tanta potenza a disposizione

Bluetti AC70

Se esteticamente una power station può anche non essere il meglio che c’è in commercio, la potenza può fare la differenza tra un prodotto di qualità e uno da evitare assolutamente. Bluetti propone il suo nuovo modello come un dispositivo dall’ottima potenza, indicato soprattutto per piccoli elettrodomestici come microonde, caffettiere oppure bollitori.

Il modello Bluetti AC70 nello specifico eroga una potenza di 1000W, ma può spingersi anche fino a 2000W sui picchi massimi. Infatti, non sembra riscontrare alcun cedimento nemmeno con asciugacapelli e bollitori, usualmente più energivori; tale condizione è possibile grazie alla modalità Power Lifting.

Con gli ingressi frontali puoi collegare in contemporanea più dispositivi elettronici, sfruttando: due porte USB-A, due prese CA, due porte USB-C da 100W una presa per auto da 12V. La batteria utilizzata è una LiFePO4 da 768 Wh, soluzione equilibrata considerando le dimensioni estremamente contenute della power station.

Tempi di ricarica

Bluetti AC70

Uno dei punti di forza più rilevanti della centrale elettrica portatile è da ricercare nei tempi di ricarica. Nella gran parte dei casi il tempo per ricaricare una power station è maggiore dei minuti che si possono ottenere realmente durante la scarica. Sebbene tale concetto vale necessariamente per tutti i tipi di centrali elettriche portatili, Bluetti ha cercato di spingersi leggermente oltre sviluppando una tecnologia che migliorasse i tempi di ricarica.

L’AC70 è dotato di una modalità denominata AC Turbo che permette la ricarica fino a 850W: in valori numerici si traduce nell’85% di carica in soli 45 minuti. La carica completa al 100% invece si ottiene in circa 90 minuti, veramente molto buona considerando la concorrenza.

Come puoi immaginare, 850W vengono raggiunti con la ricarica AC, mentre con i pannelli fotovoltaici puoi ricaricare la batteria a 500W, ottenendo il 100% di disponibilità dopo 2 ore di assorbimento.

Backup UPS

Bluetti AC70

Un altro punto di forza di questa power station sembra essere il sistema di backup dell’alimentazione. Oltre a essere una vera e propria batteria per alimentare gli elettrodomestici, l’AC70 dispone anche di una modalità UPS (Uninterruptible Power Supply – Gruppo di Continuità).

Nel momento in cui la corrente elettrica venisse a mancare, si attiverebbe il commutatore che ha il compito di evitare sbalzi di tensione e di continuare l’erogazione fino alla completa scarica della batteria.

Nello specifico l’AC70 ha un tempo di risposta in modalità UPS di 20 ms, che ti permette di gestire al meglio i blackout prolungati; soprattutto se consideri la possibilità di aggiungere batterie B80, B230 o B300 per il tuo sistema.

Monitoraggio

Bluetti AC70

Bluetti con l’AC70 ha migliorato anche il monitoraggio tramite schermo LCD. In questo modello è presente uno schermo a colori molto più grande e con una definizione migliore che consente un controllo ottimale dello stato della batteria, della carica residua e di tutte le funzioni e modalità attivabili.

Grazie all’app Bluetti, che si sincronizza con il Bluetooth dello smartphone, smartwatch o tablet, potrai monitorare e attivare a distanza il sistema in tempo reale, modificando l’erogazione e disattivando gli ingressi che preferisci.

Il display LCD, oltre al monitoraggio della power station, attiva anche notifiche e allarmi in caso si verificasse un consumo troppo alto oppure si presentassero dei malfunzionamenti durante la carica con AC o fotovoltaico.

Il pannello frontale presenta 7 prese di collegamento, come ti abbiamo già accennato, ma a differenza di altri modelli della stessa fascia di prezzo dispone di un display retroilluminato. Sebbene possa sembrare una caratteristica da poco, in realtà è molto utile quando utilizzi la power station in campeggio o in aree particolarmente buie: avere un riferimento visivo come le prese retroilluminate migliora sensibilmente il comfort generale.

Bluetti ha deciso di puntare su una tecnologia affidabile come il Bluetooth, evitando una soluzione proprietaria che ne limitasse l’impiego su tutti i dispositivi mobile.

Specifiche tecniche Bluetti AC70

Bluetti AC70

Info sulla batteria

  • Capacità: 768 Wh
  • Tipo: LiFePO₄ (Litio Ferro Fosfato)
  • Cicli di vita: oltre 3.000 cicli fino all’80% della capacità originale
  • Data di scadenza: ricarica all’80% ogni 3-6 mesi
  • Sistema di gestione: Controller MPPT, BMS, ecc.

Uscite

  • Presa CA: 2×230V/4.3A, 1000 W in totale
  • Tipo di inverter: Onda sinusoidale pura
  • Potenza di picco: 2,000 W
  • Porta USB-C: 2 × 100W Max.
  • USB-A: 2 × 5 V CC/2,4 A 12 W in totale
  • Presa 12 V CC: 1 × 12 V/10 A (presa auto, regolata.)

Ingressi

  • Ingresso CA: 850 W massimo.
  • Ingresso solare: Max. 500 W, COV 12-58 V CC, 10 A
  • Ingresso auto: 12/24 V dalla porta accendisigari
  • Ingresso massimo: 850 W
  • Cavo di ricarica CA: 1,3-1,6 ore (ricarica Turbo da 850 W)

Generali

  • APP mobile: Si
  • Ricarica pass-through: Si
  • Peso: circa 22,4 libbre/10,2 kg
  • Dimensioni (LxLxP): 12,36″ x8,18″ x10,07″ / 314 mm x208 mm x255,8 mm
  • Temperatura di carica: 32°F – 104°F / 0°C – 40°C
  • Temperatura di scarico: -4°F – 104°F / -20°C – 40°C
  • Temperatura di conservazione: -4°F~104°F / -20°C – 40°C
  • Certificazioni: UL Standard, CEC, DOE, FCC, CA Prop 65
  • Garanzia: 5 anni
  • Accessori: cavo di ricarica CA, cavo di ricarica per auto, cavo di ricarica solare

Confronto AC70 vs EB70

Bluetti AC70

Per avere un’idea più chiara delle differenze che Bluetti AC70 presenta rispetto ai modelli precedenti, è interessante effettuare un rapido confronto con il più celebre Bluetti EB70.

Iniziamo dal peso, il modello AC70 supera i 10 chilogrammi (10.2 Kg), mentre l’EB70 ha un peso di 9.7 chilogrammi. Sebbene il nuovo modello sia leggermente più pesante ha dimensioni inferiori, 31,4 × 20,9 × 25,5cm contro 32 x 21,6 x 22,1cm.

Resta invece invariata la potenza in uscita, in entrambi i dispositivi puoi sfruttare 1000W con un assorbimento di 1500W per l’AC70 e 1400W per l’EB70. La modalità Power Lifting però è presente sono nella nuova versione, grazie alla quale puoi ottenere picchi di 2000W senza che la power station si disattivi.

Ma è nella batteria che si possono notare le differenze sostanziali, infatti, l’AC70 con una soluzione LiFePO4 consente 3000 cicli con una capacità dell’80% di durata, mentre l’EB70 con la stessa tecnologia garantisce 2500 cicli.

Bluetti ha migliorato notevolmente la longevità, aggiungendo una ricarica veloce AC a 850W rispetto a quella da 200W massimi della versione EB70. Anche la ricarica con pannello solare passa da un massimo di 200W a 500W dell’AC70. Tali valori possiamo decifrarli con un tempo di ricarica che passa da 90 minuti a 300 minuti con AC e da 150 minuti a 480 minuti con pannelli fotovoltaici.

Da sottolineare che l’EB70 non dispone né della funzione UPS né della ricarica senza l’adattatore AC, oltre all’incompatibilità con l’applicazione Bluetti per il controllo remoto. Nel confronto diretto Bluetti EB70 la spunta solo per un numero di ingressi maggiore, 10, rispetto ai 7 dell’AC70.

Come puoi dedurre dal confronto, l’AC70 è una power station ideale per chi ha la necessità di energia elettrica extra quando è all’aria aperta. Le dimensioni compatte e la possibilità di utilizzarlo anche come UPS sono caratteristiche positive, a cui si aggiunge una ricarica rapida che può fare la differenza per chi usa questo tipo di dispositivo diverse volte al mese.

Prezzo e disponibilità

Bluetti AC70

Dal 12 dicembre 2023 l’AC70 sarà disponibile sul sito ufficiale Bluetti e su Amazon, anche se probabilmente i primi modelli saranno reperibili con qualche giorno di ritardo sul noto eCommerce con Prime.

Potrai acquistare Bluetti AC70 a un prezzo iniziale di 599 euro, valido però solo fino al 27 dicembre 2023. Affidandoti al sito ufficiale Bluetti, dall’11 al 25 dicembre ci sono anche i Saldi di Natale dove potrebbero esserci grosse sorprese sulle power station, magari sconti sulle batterie supplementari che miglioreranno ulteriormente l’autonomia del tuo sistema energetico portatile.

Altri articoli utili

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli