Cos’è il Cloaking

0 Condivisioni

Il cloaking è una tecnica che si applica con l’aiuto del server che ospita il sito, e che vuole utilizzarlo.

Cos'è il Cloaking

Segui Informarea su Telegram

In sostanza se l’utente effettua una richiesta con il proprio spider il server mostrerà la pagina reale, se è il motore ad effettuare la richiesta con il proprio spider il server mostrerà la pagina ottimizzata. In genere è uno script che identifica chi è l’utente che visita la pagina.

Per fare cloaking c’è bisogno di pagine dinamiche, in queste pagine si inserisce lo script che riesce a riconoscere sia l’IP dello spider dei motori e sia lo User-Agent.

Per riconoscere un cloaking manualmente bisogna:

  • Utilizzare il servizio translate di Google che traduce la pagina.
  • Guardare la copia cache della pagina memorizzata da Google per verificare se la pagina visualizzata è effettivamente la stessa.
  • Utilizzare lo strumento Browseo detect cloacking per individuare il cloaking.
Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e fondatore di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze mi hanno spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.