Come bloccare definitivamente la finestra AutoPlay in Windows

0 Condivisioni

Ogni volta che colleghi HD esterno o una chiavetta USB si apre la noiosa finestra AutoPlay? Tranquillo in questo post ti spieghiamo come evitare che succeda di nuovo.

Innanzitutto connettiamo alla porta USB il nostro dispositivo esterno e attendiamo che il sistema carichi i relativi drive.

Disattivare l'autoplay di Windows

Una volta fatto scolleghiamo e ricolleghiamo l’unità.

Si aprirà la finestra AutoPlay, sul fondo sarà ben visibile un link di colore blu con scritto “Visualizzare ulteriori opzioni di AutoPlay nel pannello di controllo“.

Visualizzare ulteriori opzioni di AutoPlay nel Pannello di Controllo

Cliccandoci sopra si aprirà un’altra finestra. Nella sezione Dispositivi cerchiamo l’unità che non vogliamo apra la finestra AutoPlay, e impostiamo nel menu a tendina la voce “Nessuna operazione” e clicchiamo sul pulsante Salva.

Se invece vogliamo fare in modo che qualsiasi periferica connessa non apra la finestra AutoPlay, nella stessa finestra con l’elenco dei dispositivi, in alto, disattiviamo la casella Utilizza AutoPlay per tutti i supporti e tutti i dispositivi, quindi clicchiamo su Salva.

AutoPlay Nessuna Operazione

Se dovessimo cambiare idea basta tornare in questa finestra e reimpostare i parametri iniziali. Il percorso diretto per raggiungerla è Pannello di controllo > Hardware e suoni > AutoPlay.

 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

 

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.