Disabilitare l’accesso allo store di Windows 8

0 Condivisioni
 

Se stai cercando un modo per disabilitare l’accesso allo store di Windows 8 sei nel posto giusto. Nel Windows Store è possibile trovare tutte le app utilizzabili su Windows 8, e molte di queste sono gratis mentre altre sono a pagamento.

Esistono poi quelle app gratuite in un primo momento per poi diventare a pagamento nel momento in cui ti viene chiesto di aggiornarne la versione. Generalmente le app presenti nello store sono affidabili ma se ti capita di dover prestare il tuo tablet o PC con Windows 8 ad un amico o familiare è consigliabile disabilitare l’accesso allo store in modo da evitare che qualsiasi tipo di installazione non voluta possa partire come anche l’opzione di acquisto.

Store Windows 8

Per disabilitare l’accesso allo store di Windows 8 non devi fare altro che utilizzare una voce aggiuntiva nel registro di configurazione. Vai sul Desktop di Windows e premi contemporaneamente Windows + R e nel campo Apri digita gpedit.msc. Dal menu a sinistra seleziona Configurazione Computer > Modelli Amministrativi > Componenti Windows > Store.

Disattiva applicazione Store

Fai doppio clic su quest’ultima opzione e vedrai apparire un elenco di tre voci. La prima consente di disabilitare il download automatico degli aggiornamenti, la seconda impedisce di installare app nelle aree di lavoro Windows To Go e la terza per disabilitare l’accesso allo Store.

Clicca sopra due volte per aprire la finestra di configurazione. Seleziona Disattivata e fai clic su Applica e OK. Per riattivare l’accesso al Windows Store, ripercorri la stessa procedura selezionando la voce Attivata.

Per applicare la modifica riavvia il computer.

Ricorda che la funzione gpedit.msc è disponibile solo per le versioni Pro di Windows 8.1.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.