Abbigliamento personalizzato: perché conviene affidarsi ai servizi di stampa online

0 Condivisioni

Personalizzare il proprio outfit può essere un vezzo personale o un’esigenza lavorativa e professionale. Ci si può distinguere dalla massa con una frase o un disegno, con il logo della propria azienda o persino con l’immagine di una fotografia dei propri cari. L’importante è scegliere un servizio efficiente e serio che sappia realizzare esattamente ciò che ci si aspetta: proprio per questo, la stampa di abbigliamento personalizzato viene sempre più spesso affidata ad aziende che operano online e di cui è possibile visionare recensioni e tecniche.

Segui Informarea su Telegram

servizi di stampa online

Fare acquisti sul web, infatti, è ormai all’ordine del giorno e una delle prime cose che ricerca l’utente è il livello di gradimento di un determinato servizio: avere il riscontro di clienti che abbiano già effettuato compere sul portale ed esprimano un giudizio risulta fondamentale per la scelta, un po’ come se si chiedesse il parere ad un amico o a un conoscente. I siti migliori, poi, hanno anche cura di presentare se stessi raccontando la loro storia, la passione che spinge lo staff a fare il proprio lavoro ed esempi di prodotti già realizzati corredati di foto e descrizioni.

Ovviamente, la varietà di indumenti personalizzabili gioca un ruolo altrettanto fondamentale: magliette, cappelli, pantaloni, grembiuli e persino oggetti quali zaini od ombrelli sono estremamente versatili. Un buon portale consentirà di cliccare su ogni elemento suddiviso in apposite sezioni e sottosezioni, permettendo una navigabilità intuitiva e semplice. Si potrà scegliere colore, modello e materiale e naturalmente la taglia.

Inoltre, acquistare online grandi quantità di indumenti porta un notevole risparmio perché, solitamente, vengono previsti sconti su ordini importanti, senza contare altre varianti quali scontistiche di benvenuto e programmi fedeltà per i clienti più affezionati. I preventivi si possono avere gratuitamente nel giro di pochi clic, inserendo il capo prescelto, la quantità, il tipo di stampa richiesto e la spedizione che si predilige.

Le tecniche di stampa più utilizzate sono senza dubbio la serigrafia, la stampa digitale e il ricamo. La serigrafia si presta perfettamente a disegni o scritte che richiedano grafiche contenenti fino a 4 colori (quadricromia) e si basa sulla permeabilizzazione del tessuto dal quale la tinta viene fatta assorbire. Si può scegliere la quantità d’inchiostro da utilizzare a seconda delle sfumature e ciò fa di questa tecnica una delle più diffuse.

Altrettanto valida e versatile è la stampa digitale, che ripropone fedelmente l’immagine di base in ogni suo particolare, anche piccolo: consente di produrre anche piccole quantità di indumenti mantenendo un rapporto qualità-prezzo ottimale e rende benissimo sia sui tessuti chiari che su quelli più scuri.

Infine, il ricamo rimane una tecnica affascinante seppure riservata a soggetti meno impegnativi e particolareggiati, come una scritta o un simbolo: elegante e vagamente retrò, il ricamo impreziosisce un grembiule o una felpa che debbano essere utilizzati sul lavoro o che si desideri regalare a una persona cara.

Molte aziende decidono di ricercare online professionisti dell’abbigliamento personalizzato per vestire i propri dipendenti che lavorino in un cantiere, nel campo dei trasporti o che si debbano distinguere a un evento promozionale. A livello pubblicitario, infatti, poter stampare il proprio brand su una giacca o su un accessorio significa farsi conoscere da tutti semplicemente indossandoli.

È necessario però avere qualche accortezza di stile: un ristorante stellato potrà stampigliare il marchio seguito dal nome e cognome dello chef o del cameriere in un angolo del grembiule o della divisa, mentre un negozio che si occupi di articoli per le feste potrà osare con soluzioni più fantasiose e colorate. In tal senso, un portale dovrebbe prevedere anche un’assistenza clienti che possa rispondere a dubbi e domande specifici, ma anche dare suggerimenti preziosi riguardo la scelta migliore da effettuare.

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli