Come scoprire se un sito è Web Responsive

Ho un sito Web Responsive? Come faccio a saperlo?

Il metodo Aranzulla su Amazon

E’ una domanda che tutti i Webmaster che hanno un sito oggi si pongono. Smartphone e tablet hanno preso il sopravvento nel mercato tecnologico ed anche i siti web stanno cercando di adattare automaticamente il loro layout a qualsiasi ambiente di visualizzazione, riducendo al minimo la necessità per l’utente di scorrere, soprattutto orizzontalmente, o di zoomare.

 

Sito Web Responsive 

 

Un sito non responsivo può essere adattato e diventare facilmente responsivo attraverso tecniche diverse; il sito va però analizzato e studiato a fondo per capire la quantità di modifiche da attuare. Se poi le elaborazioni fossero troppo onerose in quel caso converrebbe ricostruire il sito con un nuovo modello grafico.

Per sottoporre a test il nostro sito web e verificarne l’adattabilità ai dispositivi mobili (smartphone e tablet) è sufficiente utilizzare il browser Mozilla Firefox. Dopo averlo aperto digitiamo l’URL del sito e premiamo in sequenza i tasti CTRL+ MAIUSC M.

 

Sito Web Responsive

 

Mozilla Firefox modificherà l’aspetto della pagina per adattarla alla risoluzione desiderata. Si tratta in realtà di un vero e proprio simulatore dove è possibile scegliere la risoluzione tipica delle periferiche più diffuse.

Tra le varie risoluzioni troviamo quella per smartphone (360×480), tablet e altro. Più a destra abbiamo il tasto Ruota corrispondente al doppio tap su smartphone per zoomare, un simulatore di eventi touch e un tasto screenshot per catturare l’immagine.

In questa modalità di simulazione responsiva i tasti ed i link funzionano come se ci trovassimo di fronte ad un dispositivo mobile con possibilità di navigare per verificarne tutte le funzionalità.

Al termine di questa simulazione ci basterà premere nuovamente i tasti CTRL + MAIUSC + M per uscire definitivamente dall’ambiente e tornare alla modalità iniziale.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *