Come configurare XDebug su Netbeans con Wamp e Xampp

Configurare XDebug su Netbeans con Wamp è un processo che richiede molta attenzione ma, seguendo le nostre indicazione, facilmente applicabile.

Apri il file Php.ini contenuto in Wamp (percorso) e incolla le seguenti righe di codice, facendo attenzione alla presenza delle voci:

xdebug.remote_enable = on

xdebug.remote_host = localhost

xdebug.remote_handler = dbgp

xdebug.remote_port = 9000 

 NetBeans con XDebug

Per utilizzare le funzionalità dell’XDebug di NetBeans è necessario configurare nuovamente il file php.ini, modificando alcune impostazioni specifiche per il debug dei codici realizzati.

L’attivazione dell’XDebug è molto utile dal momento che le sue funzionalità possono ridurre efficacemente il numero di errori presenti nei codici PHP, già nella fase di sviluppo.

Per eseguire la configurazione è necessario editare il file php.ini che puoi trovare al seguente percorso: C:\xampp\php\php.ini (o in qualsiasi altra directory in cui Xampp sia stato installato)

E’ quindi necessario aprire di nuovo il file php.ini con un editor di testo per apportare le seguenti modifiche: 

1. Trovare e decommentare la linea (togliendo il simbolo di ; all’inizio): zend_extension = “C:\xampp\ php \ ext \ php_xdebug.dll”

2. Trovare e decommentare la linea: xdebug.remote_host = localhost

Utilizzare un Editor di testo più evoluto rispetto a Blocco Note, ci permette di apportare le nostre modifiche con più facilità e soprattutto più velocemente, come evidenziato dal seguente screenshot.

3. Trovare e decommentare la linea:

xdebug.remote_enable = 0 cambiare da 0 a 1 oppure on o off

4. Trovare e decommentare la linea: xdebug.remote_handler = “dbgp”

5. Trovare e decommentare la linea:

xdebug.remote_port = 9000

6. Infine sarà necessario salvare il file php.ini modificato.

7. Avviare il Pannello di Controllo applicazioni XAMPP e riavviare nuovamente il server Apache.

Quando XDebug è abilitato nel file php.ini, è possibile mettere in pausa e riprendere l’esecuzione di un’applicazione PHP in qualsiasi momento.

Quando l’esecuzione dell’applicazione è in pausa, XDebug è in grado di recuperare le informazioni sullo stato attuale de programma, come leggere i valori delle variabili del programma.

• L’utente imposta un punto di interruzione sulla linea in cui l’esecuzione del codice sorgente di PHP dovrebbe essere messa in pausa.

• Quando questa linea viene raggiunta, l’utente esegue una riga alla volta premendo F7 e F8 con la possibilità di controllare i valori delle variabili.

Quando si avvia una sessione di debug

(dall’apposito menù debug di Netbeans), si apre una serie di finestre del debugger sotto la finestra dell’editor principale.

Per aggiungere una nuova finestra, scegliete dalla barra dei menù NetBeans: Window > debugging.

Le finestre che al momento più ci interessano sono le seguenti:

Variables: mostra un elenco di variabili inizializzate, le loro tipologie e i valori.

Watches: mostra un elenco di espressioni definite dall’utente con i loro valori.

Calls Stack: mostra un elenco di funzioni chiamate in ordine inverso. L’ultima funzione chiamata sarà in cima alla lista.

Breakpoints: mostra un elenco di file e i numeri delle linee in cui sono inseriti punti di interruzione.

Sessions: mostra un elenco di sessioni di debug attive.

Procedura di Debug

Il seguente elenco costituisce il flusso di lavoro di una tipica sessione di debug:

1. Avviare l’IDE NetBeans, eseguire il progetto e aprire il file che contiene il codice sorgente di cui si desidera eseguire il debug.

2. Posizionare il cursore sulla linea fino alla quale si vuole che lo script PHP venga eseguito automaticamente.

3. Per impostare un punto di interruzione, premere Ctrl-F8 o scegliere dal menù Debug> Toggle Line Breakpoint.

Inserimento di un breakpoint nel codice (linea 10)

4. Nella finestra “progetti” (Projects), cliccando con il tasto destro sul progetto possiamo scegliere di avviare il debug tramite l’apposito comando. In questo modo L’IDE aprirà le finestre di debugging e gestirà il progetto nel debugger fino al punto di interruzione stabilito.

Nota: Se il progetto attuale è impostato come il progetto principale, è possibile scegliere il comando Debug> Debug del progetto principale, premere Ctrl-F5.

5. Passare alla finestra variabili locali. La finestra mostra tutte le variabili che sono state inizializzate all’interno della funzione attuale, i loro tipi e i valori.

6. Per visualizzare il valore di una variabile esterna alla funzione, portare il cursore sulla variabile. Verrà mostrato il valore della variabile.

7. Per eseguire il programma una riga alla volta tra le righe all’interno di tutte le funzioni di chiamata, premere F7 o scegliere Debug> Step Into e guardare le variazioni ai valori delle variabili nella finestra Local Variables.

8. Per mettere in pausa la sessione di debug, scegliere Debug> Pause.

9. Per continuare la sessione di debug, scegliere Debug> Continue o premere il relativo pulsante presente in barra.

10. Quando il programma raggiunge la fine, le finestre del debugger si chiudono.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *