New Nintendo 3DS e la variante XL: le caratteristiche tecniche delle nuove console Nintendo

Migliore resa 3D, più potenza e due stick analogici sono i veri rinnovamenti validi presentati con la nuova New Nintendo New 3DS e New Nintendo 3DS XL. La variante XL presenta un look più ricercato rispetto al vecchio 3DS XL ma offre qualcosa in più: un secondo stick e quattro tasti di comando anziché due.

Il metodo Aranzulla su Amazon

New Nintendo 3DS

Inoltre il processore è più potente e consente di caricare velocemente giochi e pagine web, non manca neppure la connessione NFC per interagire con le statuette Amiibo. Nella versione XL, le dimensioni del display sono però rimaste invariate.

 
 

Nulla è cambiato anche riguardo alla qualità dell’immagine, che è all’incirca sullo stesso livello del modello precedente, tutto ciò dipende come sempre dalla bassa risoluzione. Analogamente al 3DS, la nitidezza d’immagine non è il massimo. Un’autentica miglioria del New 3DS è invece nell’effetto 3D, adattabile ora all’angolo di visione del giocatore.

Ma quali sono le differenze principali tra Nintendo 3DS e New Nintendo 3DS? Innanzitutto considerando la versione XL, la Nintendo è riuscita a dare maggiore velocità di download ai giochi attraverso un processore più potente: l’ARM11 MPCore Quad-Core da 268 MHz. Una tecnologia 3D con maggiori performance, un secondo stick analogico sopra i tasti A, X, Y e B e due tasti aggiuntivi: ZL e ZR. La variante XL integra due schermi più larghi rispetto all’edizione base e costa soltanto 30 euro in più. La risoluzione dello schermo da 4,88″ è di 800×240 mentre quella inferiore ha una diagonale di 4,18″ con risoluzione di 320×240 ed un pannello touch resistivo.  Il New Nintendo 3DS XL sarà disponibile nei colori blu e nero e a differenza della versione base non a i faceplate sostituibili.

New Nintendo 3DS e 3DS XL

Come per il 3DS l’autonomia della batteria, da 1.400 mAh, dura dalle tre ore e mezza alle sei ore. Con visualizzazione 2D e luminosità di livello 3, la batteria si esaurisce solo dopo oltre sei ore. Mentre con il 3D e luminosità massima la durata si aggira intorno alle tre ore e mezza.

In conclusione i rinnovamenti più validi della Nintendo New 3DS sono una dotazione più ricca e una migliore riproduzione 3D.

Il prezzo è di 169 euro per la versione base e di 199 euro per quella XL con schermo superiore da 4,88 pollici. Entrambe le versioni sono già uscite sul mercato italiano il 13 febbraio, con due versioni speciali dedicate a Monster Hunter 4 Ultimate e The Legend of Zelda: Majora’s Mask 3D già preinstallato nella versione XL.

Una nota importante: la scatola di acquisto non include il caricabatterie. Si dovrà fare riferimento al caricabatterie del Nintendo 3DS precedente. Si tratta di una pratica commerciale diffusa in Giappone, ma che ancora causa del malcontento in Italia.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *