Xiaomi Mi4c: guida all’acquisto su GearBest

0 Condivisioni

Xiaomi Mi4c è l’ultimo smartphone dell’azienda cinese Xiaomi, di fascia medio alta e con un buon rapporto qualità prezzo. Evoluzione del precedente Xiaomi Mi4, uscito nel 2014, lo Xiaomi Mi4C ne ha mantenuto le caratteristiche generali ad eccezione di un rinnovamento e potenziamento tecnico. 

Le specifiche tecniche di Xiaomi Mi4c sono decisamente ottime a cominciare dal display IPS LCD da5 pollici Full HD con risoluzione 1920×1080 pixel e densità di 441 ppi, per proseguire con un processore addirittura esa-core Qualcomm Snapdragon 808 a 64 bit con clock a 1,80 GHz (la GPU è una Adreno 418).

La RAM è da 2GB, mentre la memoria interna è pari a 16 o 32 GB con possibilità di estenderla attraverso MicroSD. Lato multimediale, lo Xiaomi Mi4C, è equipaggiato di una fotocamera posteriore da 13 MP, con apertura focale ad f/2.0 e un doppio flash led dual tone, e da una fotocamera frontale da 5 MP per i selfie. 

Xiaomi Mi4c hands on

Curato nei minimi dettagli, dal punto di vista del design e dell’ergonomia, il device della Xiaomi, esatta fotocopia dell’Mi4i dedicato esclusivamente al mercato indiano, presenta una qualità costruttiva incredibile con bordi arrotondati e rifiniture cromate. Piccolo e maneggevole, la cura dei particolari è talmente elevata da non lasciare veramente nulla al caso, ne è testimonianza la realizzazione in policarbonato e le pochissime impronte trattenute.

Smartphone dual sim in formato micro e batteria da 3000 mAh, monta il sistema operativo Android 5.1.1 integrato con l’MIUI v7, software completo e supportato da moltissimi dispositivi mobili anche non Xiaomi.

Xiaomi Mi4c Gearbest

Lato connessioni oltre al GPS, Bluetooth e Sensore infrarossi, troviamo la presenza del connettore Micro USB Type-C, il nuovo standard che probabilmente in futuro sarà presente in tutti i dispositivi mobili.

Particolarità da non sottovalutare sono le due funzioni che lo smartphone Xiaomi Mi4c offre: le funzioni Sunlight e Night Reading. Nel primo caso, il display si legge benissimo sotto il sole, nel secondo caso, invece, l’utilizzo dello smartphone al buio non darà nessun fastidio.

Molto interessante è anche la funzione Edge Touch, impugnando lo smartphone come nella figura qui sotto, potrai utilizzare due funzioni: una per la sostituzione del tasto Indietro, l’altra per scattarti un selfie.

 Edge Touch Xiaomi Mi4c

Per quanto riguarda la confezione di colore arancione, oltre al telefono troverai un caricatore da parete con ricarica veloce, un manuale d’istruzioni, un cavo dati USB/Micro USB Type-C e una spilletta per aprire la porta della doppia SIM.

 Xiaomi Mi4c confezione

Le caratteristiche tecniche di Xiaomi Mi4c 

  • Display: 5 pollici FullHD 1920×1080 pixel IPS LCD 441ppi
  • Processore: SoC Qualcomm Snapdragon 808 Quad-core 1.44 GHz Cortex-A53 & dual-core 1.82 GHz Cortex-A57
  • RAM: 2/3GB
  • Memoria Interna: 16/32GB non espandibili
  • Fotocamera: Posteriore da 13 megapixel con Flash DualLED DualTone, frontale da 5 megapixel
  • Batteria: 3080 mAh
  • Connettività: Wi-Fi,Bluetooth, GPS, OTG, LTE
  • Sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop con Miui V7
  • Dimensioni e peso: 138.1 x 69.6 x 7.8 mm per 132 grammi

Dove comprare lo Xiaomi Mi4c? Lo smartphone XIAOMI Mi4C è acquistabile in offerta su GearBest nella versione Xiaomi Mi4c Standard Edition da 16 GB (con 2 GB di RAM) al prezzo di 214,14€ (con spedizione gratuita) e nella vesrione Xiaomi Mi4c Avanced Edition da 32 GB (con 3 GB di RAM) al prezzo di 246,38€. Se ancora non lo hai acquistato ti consigliamo di non perdere tempo poiché si tratta di un ottimo device con il miglior hardware della categoria. 

Dai un’occhiata anche a: Meizu MX5 vs Xiaomi Mi4: gli smartphone cinesi top di gamma 2015 a confronto.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!

i

 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.