Wesley Sneijder e l’Inter vicini all’addio? Yolanthe si sfoga

Oramai è certo Wesley Sneijder è vicino all’addio. L’incontro di questa mattina tra la dirigenza nerazzurra, il giocatore e il suo agente si è concluso con una fumata nera.

L’Inter ha messo sul tavolo un accordo che prevede il rinnovo fino al 2016 e un ritocco verso il basso dello stipendio, che da 6 milioni netti all’anno sarebbe sceso intorno ai 4,5 più bonus.

Wesley Sneijder

Sneijeder, che ha firmato il contratto nel 2010 evidenzia il forte legame con i colori nerazzurri, ha così risposto: “Quando ho firmato il contratto ero orgoglioso con tutto il mio cuore ma ora come posso accettare un nuovo contratto a queste condizioni, quando nemmeno gioco? Ho pochi motivi per farlo. Io vorrei solo giocare, mi hanno detto che dipende solo dall’allenatore, vedremo nei prossimi giorni

Così Moratti: “Si sta cercando di capire se possiamo trovare un accordo su altre basi, altrimenti rimarrà a giocare. Non siamo offesi per questa situazione, c’è libertà di scelta. C’è stato buon senso da entrambe le parti ora aspettiamo la risposta“.

Moratti

L’ipotesi più probabile è che Sneijder cambi aria già a gennaio 2013. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni, anche se nessuna delle due parti sembra disposta a fare un passo indietro. Intanto club blasonati come il Psg, il Fenerbahce, lo Schalke e il Tottenham sono già in prima fila pronti ad accogliere a braccia aperte il capitano della nazionale olandese.

Yolanthe Cabau

Anche la bella moglie Yolanthe Cabau non le manda a dire a Moratti e al suo entourage:I giochi sporchi ci saranno sempre…Ma non perderò mai l’amore per le persone vere…

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.