Volgarità, errori, tette e parolacce mandano in pensione il Grande Fratello

0 Condivisioni

Non ci credo, non ci credo, non me l’aspettavo, grazie a tutti!”. Sono queste le prime parole pronunciate da Sabrina Mbarek appena ha saputo di essere la vincitrice del Grande Fratello 2012,  infatti la ventunenne friulana ma residente a Riano Flaminio in provincia di Roma, si è aggiudicata il montepremi di 240.000 euro, battendo la concorrenza degli altri 4 finalisti: Gaia, Martina, Franco e Patrick.

GF12

In realtà queste parole potrebbero essere le ultime dichiarazioni di un vincitore che sentiremo per un po’ di tempo, perché pare che la produzione non sia così contenta, né dei risultati ottenuti in questa edizione né della considerazione che il programma comincia ad avere fra il pubblico. La stessa Marcuzzi pur difendendo il format ha però dichiarato:Sono d’ accordo con Piersilvio Berlusconi: il programma deve riposare un po’”.

Questa dodicesima edizione non è andata proprio come si sperava, ma andiamo nello specifico per vedere dettagliatamente cosa non ha funzionato e le varie problematiche.

Punto 1: La durata del programma così come è da qualche edizione è risultata eccessiva ed indigesta al grande pubblico. Un evento che inizia in autunno e finisce i primavera (un intera stagione televisiva) stanca i telespettatori, anche perchè minata dalla concorrenza con Fictions, Varietà, Partite e Show che fra il pubblico vanno per la maggiore. Il primo sintomo della crisi è stato il cambio del serale dal lunedì alla domenica.

Sabrina Mbarek che vince il Grande Fratello - Volgarità, errori, tette e parolacce mandano in pensione il Grande Fratello

Punto 2: La spontaneità dei concorrenti, caratteristica che ha fatto nascere e crescere il programma non esiste più. I concorrenti conoscono a perfezione le dinamiche della casa , per averle viste e riviste nelle edizioni precedenti. Litigate, amori, amicizie sono frutto di comportamenti studiati e sognati dai concorrenti prima di entrare nella casa. Ciò si è visto anche dall’arroganza dei concorrenti anche nei confronti degli autori come ha anche denunciato la stessa Marcuzzi.

Punto 3: I concorrenti sono troppi, il pubblico non ha tempo di affezionarsi e schierarsi. Il traffico in entrata ed in uscita dalla casa è tipico del raccordo nell’ora di punta. Ad un certo punto la vigilessa Marcuzzi avrebbe dovuto istituire i concorrenti pari e quelli dispari per capirci qualcosa.

concorrenti GF12

Punto 4: Volgarità, tette, nudità varie, parolacce, crisi isteriche e liti sono arrivate ad un livello di guardia, tutto quello che si doveva far vedere, tutti i modi in cui si poteva litigare è già stato fatto prima, il concorrente per stupire sente il bisogno di andare oltre, sfiorando l’eccesso. Anche un pubblico abituato a tutto sente fastidio al troppo.

Punto 5: L’introduzione di vecchi concorrenti nel programma è sembrata la mossa della disperazione e per alcuni la mossa che ha dato l’ultimo colpo alla credibilità del programma. Telespettatori che avevano già faticato a scegliere il proprio beniamino se lo sono trovato in competizione il beniamino del passato.

I finalisti GF12

In conclusione diamo un po’ di numeri :

  • 161 i giorni del programma;
  • 74 la percentuale di consensi per Sabrina in finale;
  • 4 le donne che hanno vinto il GF; 8anni dall’ultima vincitrice;
  • 40 gli anni della Marcuzzi;
  • 21 gli anni della vincitrice;
  • 10 le nominations superate da Sabrina;
  • 84 i giorni di permanenza nella casa della campionessa;
  • 7 le edizioni della Marcuzzi;
  • 240 mila il montepremi vinto.

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


0 Condivisioni

Antonia

Antonia Testa – arruolata per le sue competenze, per il momento concentrate, sulla sezione Gossip. E’ sempre attenta a nuovi scoop e con i suoi articoli vi garantirà sempre un costante aggiornamento sulle tendenze dei Vip.

Antonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.