Viaggio nel Centro Italia: un itinerario tra borghi e città

Dopo avervi presentato un itinerario a misura di famiglia nel Nord Italia, oggi vi proponiamo un viaggio che attraversa il Centro del nostro Belpaese, ricco di luoghi suggestivi e imperdibili.

Il territorio del Centro Italia è sicuramente ricco di sfaccettature diverse, dalla storia all’arte, dalla cultura alla natura, il tutto intrecciato e ben distribuito tra la Toscana, il Lazio e l’Umbria. Naturalmente ci rendiamo conto che visitare tutte le località indicate sia davvero sfidante, soprattutto se i giorni a disposizione sono pochi, quindi sta a voi scegliere anche in base alle vostre preferenze: ad esempio potete eliminare le città più grandi se già viste, oppure le località di mare se non di interesse per il tipo di viaggio programmato. 

In un viaggio complesso è fondamentale organizzare al meglio anche gli spostamenti: in questo può sicuramente aiutarvi GoEuro, un motore di ricerca dedicato al viaggio che, in una sola ricerca, è in grado di combinare treni, aerei e autobus, includendo anche l’automobile a noleggio. Questa piattaforma quindi rappresenta un’evoluzione rispetto agli altri siti, che consentono soltanto di selezionare un mezzo di trasporto alla volta; inoltre l’innovazione è rappresentata dalla possibilità di ricercare non solo le città ma anche le località minori, i paesi e i villaggi, ottenendo la soluzione finale combinata più veloce, più economica o più efficiente.

San Gimignano

 

Nel caso del nostro itinerario di viaggio, si potrebbe partire dalla Toscana, e per la precisione dal suo litorale, dove è possibile trovare splendide località di mare ricche di bellezze naturali da visitare: tappa imperdibile Castiglione della Pescaia, fino ad arrivare a Cala Velina con le sue meravigliose spiagge e le sue abitazioni tipiche arroccate.

L’itinerario, anche gastronomico considerando le prelibatezze di questi luoghi, può proseguire attraverso città e cittadine della regione: imperdibili le maggiori Firenze, Pisa e Siena, inoltre consigliamo luoghi caratteristici quali il borgo di San Gimignano in stile medievale, la città di Vinci circondata dagli ulivi, la piccola città d’arte Cortona, il borgo maremmano Pitigliano quasi ai confini con il Lazio.

Castelli Romani

Passiamo così ad un’altra regione variegata e ricca di sorprese: il Lazio, culla della civiltà latina, ospita la Città Eterna, Roma, ma anche tante altre realtà completamente diverse, tanto che osservandolo dall’alto è difficile trovare un attributo che unifichi tutto il territorio.  Partendo dal confine con la Toscana si può iniziare dal Lago di Bolsena, per poi andare verso il litorale a Montalto di Castro, oppure se si preferisce si può proseguire all’interno verso il Lago di Bracciano e il Parco Naturale Regionale di Bracciano – Martignano.

Scendendo ancora si arriva così a Roma, per poi proseguire passando per i Castelli Romani (da non perdere almeno una tappa gastronomica in questi territori). Imperdibile anche San Felice Circeo, dove si uniscono mare, promontorio e visita al borgo medievale. Da lì si può proseguire verso l’interno per poi risalire, passando per Sora e per il vicino Parco Naturale Regionale Monti Sibruini, Rieti, per poi deviare fino ad Amatrice, altra tappa gastronomica ricca anche di paesaggi da far spalancare gli occhi.

Cascata delle Marmore

Da lì, tornando indietro e passando per Labro, bellissima località di origine medievale, si può facilmente arrivare in Umbria, dove una tappa d’obbligo è rappresentata dal capoluogo di regione, Perugia. Inoltre anche qui le cittadine da visitare non mancano: si può iniziare, arrivando appunto da Amatrice, da Piediluco con l’omonimo lago, per poi proseguire con Orvieto, Spoleto, Norcia e Todi, visitabili anche in due giornate (nel corso delle quali consigliamo anche una visita all’imperdibile Cascata delle Marmore). 

In questi luoghi è davvero possibile raccogliere tante esperienze in un unico viaggio, a cominciare, anche dalla varietà delle tipologie di alloggi: se in una città d’arte sarà preferibile un hotel ben collocato in centro, per visitare piccoli borghi sparsi qua e là sarà molto più pratico (e suggestivo) soggiornare in agriturismi, ville o casali immersi nella natura, dai quali spostarsi quotidianamente per visitare i dintorni. Un portale che potrà esservi di aiuto è sicuramente quello di Booking.com su cui potete trovare le vostre soluzioni preferite per piacevoli pernottamenti in queste regioni.  

A voi la scelta e… buon viaggio! 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Alessandra

Alessandra

Non è propriamente una appassionata di informatica, ma si diletta con piacere in questo ambito grazie anche al suo lavoro spesso legato al mondo web. In questo blog vuole parlare quindi di tutto un po’ (tranne che di informatica!), di ciò che la circonda e di ciò che la appassiona, sperando di poter creare materiale di confronto sugli ambiti più disparati, dal matrimonio alle ricette, dalla lettura alla dolce attesa ai viaggi… e tanto altro ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.