Tablet alla riscossa

0 Condivisioni

Per gli amanti dei Tablet ecco una serie di proposte all’insegna della novità.

Il Tablet S della Sony (479€) ha una forma inclinata (a cuneo) e consente di digitare più velocemente e agevolmente, come se fosse una vera tastiera, si quand’è appoggiato su un piano sia quando lo impugniamo più comodamente con la mano.

Lo schermo di 9,4 pollici ad alta risoluzione assicura un’ottima nitidezza delle immagini. Il Tablet S pesa solo 600 gr e utilizza Android 3.1 che consente di accedere ad Android Market e alle sue oltre 300mila applicazioni.

Con uno schermo leggermente piccolo da 7 pollici e un peso di 340 gr il Samsung Galaxy Tab 7.0 Plus (499€) perde di dimensioni ma guadagna in compattezza, maneggevolezza e potenza, con un processore Dual Core da 1,2 Ghz con 16 GB di memoria.

 

Curatissimo nel design, dalle linee morbide e con uno spessore di 10 millimetri, in esclusiva per Samsung, il 7.0 Plus usufruisce di un anno di abbonamento a Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport Digital Edition.

Inoltre, la copertura Wifi raggiunge una velocità di 150 Mb al secondo grazie alla tecnologia Channel Bonding.

Concorre in potenza l’Asus EEE Slate (1.199€) con il processore Inter Core i5, oltre 4Gb di Ram, display gigante da 12.1 pollici ed un peso di appena 1,16 kg. La tecnologia multi-touch risponde al più lieve dei tocchi.

Ciao Fab


Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.