Stash e i The Kolors: storia di un successo

0 Condivisioni

Chi sono i The Kolors? Biografia e storia di un gruppo che ha vinto Amici. Dal Rock al Punk, le origini del frontman Stash e gli esordi nei locali milanesi fino al lancio del nuovo album Out, già disco d’oro con 35 mila copie vendute. Band rivelazione del 2015, i The Kolors hanno già annunciato tutte le date dei loro concerti con il tour Out Instore.

Segui Informarea su Telegram

Si chiamano Stash Fiordispino, Alex Fiordispino e Daniele Mona e sono i The Kolors, il gruppo musicale partenopeo che non solo ha vinto Amici 14, il programma televisivo sui talent di Maria De Filippi, ma stanno dominando la hit italiana da settimane con oltre centomila copie vendute grazie al brano Everytime, scelto dalla Vodafone per pubblicizzare il suo spot televisivo.

Il loro album Out, già Disco d’Oro e prossimo nel conquistare anche quello di Platino, è primo in classifica e su Facebook la band vanta già oltre 30 mila fan.

The Kolors

Chi sono i The Kolors?

I The Kolors nascono come band a Milano, tra il funk e l’elettronica, nel noto locale Le Scimmie. Prima di arrivare ad Amici 14, hanno inciso una serie di brani tra cui “I don’t give a funk” proponendolo come video con oltre 130 mila visualizzazioni e messo in buona luce anche da MTV New Generation. Non solo, il gruppo apre i concerti di artisti internazionali come Paolo Nutini e Gossip, e ha alle spalle un album arrangiato da Rocco Tanica degli Elio e le storie tese, intitolato “I Want“.

I The Kolors con I Want

I The Kolors vincono Amici 14

Al noto programma televisivo di Maria De Filippi, Amici 14, ci arrivano vincendo la sfida contro Leslie. Il loro talento gli permette di entrare immediatamente nel serale tanto che possono permettersi il lusso di scegliersi il coach tra Elisa e Emma (entrambe li volevano nella propria squadra). La band di Stash sceglie la cantante di Monfalcone, che a sua volta ne mette in risalto il talento con cover come “Maniac” e “Uptown Funk“. Consentendogli di presentare l’inedito “Everytime“, Elisa aiuterà i The Kolors a vincere contro il rapper Briga la finale di Amici.

Chi è Stash Fiordispino? Biografia e vita privata

Stash Antonio Fiordispino nasce a Caserta e cresce a Cardito, in provincia di Napoli, ed ha 26 anni. Il nome Stash deriva da una canzone dei Pink Floyd, “Money”, ed è stato scelto dal padre che ha deciso di chiamarlo così. Dopo aver fatto le medie a Grosseto torna a Napoli per le superiori. E’ figlio del titolare di uno studio di registrazione napoletano, dove sono passati artisti illustri del panorama partenopeo come Tony Esposito e Pino Daniele, scomparso quest’anno.

Stash ad AMici 14

Si trasferisce a Milano, con la band, per frequentare l’accademia di brera e inziare la sua carriera da musicista, fin da giovanissimo, esibendosi nel famoso locale sui Navigli, “Le Scimmie“.  La sua formazione musicale è varia, per questo motivo la band spazia dal rock al pop per poi passare al funky. Tra gli artisti che l’hanno ispirato ci sono: Michael Jackson, i Queen e i Pink Floyd. Ha una cura maniacale per il look con tatuaggi, orecchini, trucco e una bella chioma che richiama il punk-rock degli anni ’80. Il suo sogno? suonare alla Wembley Arena.

Chi è la fidanzata di Stash Fiordispino dei The Kolors?

Stash è riuscito a mettere d’accordo critica e pubblico cantando in inglese brani inediti ispirati agli anni ’80 ma non è riuscito a difendere la sua privacy. Il bel cantante col ciuffo non ha potuto nascondere la sua relazione con Carmen Fiorentino, una giornalista di moda, legata al cantante dei The Kolors da circa 2 anni, come testimoniano le loro foto su Instagram.

Slash e Carmen Fiorentino

Guarda la FotoGallery

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.