Serie A 2012-2013 – 1a giornata: il commento

Prima giornata di serie A in archivio: polemiche arbitrali, qualche sorpresa e mercato in grande spolvero… questi in sintesi gli argomenti da trattare.

LE POLEMICHE
Sabato prime polemiche arbitrali: di mezzo – come tradizione – la Juventus di Antonio Conte (ops… Massimo Carrera).
Nella vittoria casalinga contro il Parma per 2 – 0 (Lichtsteiner e Pirlo) proteste furibonde da parte dei ducali. Prima un rigore concesso per fallo di Mirante su Lichtsteiner partito da una posizione di evidente fuorigioco: il tiro dagli 11 metri di Vidal però è stato parato dal portiere.
Dopo il vantaggio bianconero firmato dallo svizzero (come l’anno scorso) il raddoppio è di Andrea Pirlo: punizione beffarda del bresciano che supera la barriera e viene intercettata nei pressi della linea di porta da Mirante. Per l’arbitro di porta (novità inedita del campionato) il pallone ha varcato interamente la linea ed è due a zero. Le immagini tuttavia non chiariscono del tutto…

Il gol di Pirlo in Juve-Parma

24 ore dopo a lamentarsi è la Roma di Zeman: nel 2 a 2 casalingo contro il Catania la “cinquina” (o sestina) arbitrale è sotto accusa per le sviste che hanno portato al vantaggio di Marchese in netta posizione di fuorigioco e alla mancata concessione di un rigore ai giallorossi per fallo di mano di Bellusci sull’ 1 – 1.
I ragazzi di Zeman hanno pareggiato in extremis con il giovane Nico Lopez ma non hanno certo offerto la prestazione spettacolare in fase offensiva che in molti si aspettavano (eccezion fatta per il meraviglioso goal di Osvaldo in sforbiciata!)

Rovesciata e goal di Osvaldo in Roma-Catanai

Altre polemiche a Palermo e a Pescara: sull’1 a 0 per il Napoli – al Renzo Barbera – Maggio atterra Cetto in piena area: per l’arbitro Orsato non ci sono gli estremi per la massima punizione. Dello stesso avviso a Pescara il parere del signor Guida che non punisce un tocco di J. Zanetti su Weiss. La sensazione: a Palermo il rigore c’era, a Pescara nì… Entrambe le gare si concluderanno con le vittorie esterne per 3 – 0 (Hamsik, Maggio, Cavani per i partenopei e Sneijder, Milito, Coutinho per i ragazzi di Stramaccioni).

LA SORPRESA SAMP
La sorpresa – da noi però prevista nell’angolo delle scommesse – è stata la sconfitta casalinga del Milan contro la Sampdoria di Ciro Ferrara (decide Costa sugli sviluppi di un calcio d’angolo). Prestazione sfortunata per la squadra di Allegri (2 pali colpiti nella ripresa) ma comunque la strada per far dimenticare Ibra e Thiago Silva (più il polemico Cassano) è ancora molto lunga.

LE ALTRE GARE
Il Bologna, squadra ambiziosa, perde con il solito solidissimo Chievo (Pellissier e Cruzado) mentre il Genoa liquida il Cagliari per 2 a 0 (Merkel e Immobile dopo l’errore dal dischetto di Jorquera). La Lazio del neo tecnico Petkovic supera l’Atalanta per 1 – 0 grazie al profeta Hernanes.

Nel primo anticipo del campionato la Fiorentina grazie a Jovetic (sogno di mercato della Juventus) ha ribaltato nel recupero il vantaggio friulano di Maicosuel (Udinese con la testa al ritorno del preliminare in programma domani…)
La giornata si chiude con lo 0 a 0 fra Siena e Torino.

Il goal di Jovetic in Fiorentina-Udinese

CAPITOLO MERCATO
La Juve è ancora alla ricerca del top-player: ci proverà per Jovetic fino alle 19.00 del 31 Agosto ma la trattativa sembra davvero complicata. Difficoltà fiscali per il ritorno di Kakà al Milan che in serata ha acquistato il giovane francese Niang dal Caen.
L’Inter cerca di sfoltire la rosa ed il monte-ingaggi cedendo Maicon e Julio Cesar. Ramirez è ad un passo dal Southmpton mentre il Vargas della Fiorentina è vicino al Genoa.
L’Udinese attende il risultato del preliminare contro il Braga per tornare sul mercato: uno fra Larrivey, Kozak e Rocchi l’obiettivo in attacco. La Lazio intanto ha acquistato il centrale difensivo Ciani dal Bordeaux…

Siena, Pescara cercano ancora rinforzi: in avanti i bianconeri di Cosmi, di qualità gli abruzzesi…
Venerdì sera le rose definitive: si attendono colpi di scena…

Trap_85


Trap85

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.