Serie A 2011-2012: Il commento alla 26esima giornata

La “pareggite” di Conte colpisce ancora…. Il Milan – immenso Ibra – scappa a +3 e tifa Bologna nel recupero di mercoledì per rimanere da solo in vetta… Il derby lo vince ancora la Lazio… e Luis Enrique questa volta sbotta…. Il Napoli vince fra le polemiche e si avvicina al quarto posto… In coda Cesena e Novara “vedono” la B….

Amazon Portatili

Ancora un pareggio…. ancora per 1 – 1 e sempre allo Juventus Stadium. Iniziano a scricchiolare le certezze della Juventus, adesso a -3 dal Milan capolista (anche se ancora con una gara da recuperare…). Prestazione in chiaroscuro per la squadra di Conte che si fa recuperare nel finale da un goal di Dramè dopo il vantaggio iniziale di De Ceglie (in fuorigioco). La tifoseria ha trovato già i colpevoli: l’evanescente Vucinic e il solito Bonucci… per loro solo fischi… ed in più arrivano le prime brutte notizie dall’infermeria: Barzagli out per 20 giorni, Chiellini per 10…e all’orizzonte ci sono 3 trasferte: Bologna mercoledì, Genoa e Fiorentina…

de ceglie - Serie A 2011-2012: Il commento alla 26esima giornata

Mentre la Juventus arranca, il Milan riabbraccia Ibra. Tripletta per lo svedese a Palermo in meno di 40 minuti(sua vittima preferita). Risultato finale di 0-4 con la rete di Thiago Silva nella ripresa. Ibrahimovic raggiunge in vetta alla classifica cannonieri Antonio Di Natale con 18 centri.

ibra - Serie A 2011-2012: Il commento alla 26esima giornata

Dietro Milan e Juve continua a stupire la Lazio di Reja. Vittoria nel derby capitolino per 1 – 2 e scatto Champions grazie al pareggio dell’Udinese in casa con l’Atalanta dell’ex Denis. Luis Enrique subisce la seconda sconfitta consecutiva nella stracittadina ed in conferenza stampa sbotta (“cosa ho fatto per meritarmi questa m….”). L’asturiano – criticato per le scelte difensive – si lamenta (anche se indirettamente) per l’espulsione di Stekelenburg ad inizio gara che ha certamente compromesso i piani dell’allenatore spagnolo.

Il Napoli dei 3 tenori sbanca il Tardini fra le polemiche e tiene il passo della Lazio. Vittoria per i partenopei “viziata” da un rigore dubbio e da un goal in netto fuorigioco di Lavezzi. Parma imbufalito per la direzione di Valeri.

Nel posticipo serale a San Siro l’Inter sprofonda per 45 minuti sotto i colpi di un Catania ben messo in campo da mister Montella e abile a sfruttare le ripartenze (in particolare con Gomez e Barrientos) e la svista arbitrale sul secondo goal di Izco. Nella ripresa la squadra di Ranieri – sempre in bilico – ringrazia Carrizo che con un errore grossolano consente a Forlan di accorciare le distanze, prima del definitivo 2 – 2 di Milito.

Nelle altre gare della giornata, vittorie importanti in chiave salvezza per Siena (3 – 0 al Cagliari), Fiorentina (2 – 0 al Cesena) e Bologna (1 – 0 al Novara nel giorno del ricordo per la scomparsa di Lucio Dalla).

sculli - Serie A 2011-2012: Il commento alla 26esima giornata

Pareggio 2 – 2 fra Lecce e Genoa con i salentini che vedono allontanarsi il quart’ultimo posto utile per la permanenza in serie A. Praticamente condannate Cesena e Novara.


Trap85

Per consultare i Risultati parziali e totali della giornata e le classifiche cliccate qui: Classifiche e Risultati

 

Trap85

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *