Serie A 2011-2012: Il commento alla 19esima giornata

0 Condivisioni

Al giro di boa comanda la Vecchia Signora – I bianconeri passano a Bergamo e diventa campione d’inverno per la 24esima volta… Il Milan non molla e ringrazia il solito Ibra, l’Inter è già quarta nonostante la brutta prestazione con la Lazio… La Roma accontenta Luis Enrique: con il Cesena è stata davvero un piccolo Barça.

Domenica si ricomincia di nuovo… 19 gare a campi invertiti e con tanta determinazione da parte di tutte le 20 squadre di raggiungere i propri obiettivi.
L’andata del nostro campionato passa in archivio con una piccola grande sorpresa: a comandare è – 7 anni dopo – la Juventus di Antonio Conte. Titolo meritato per i bianconeri che sono l’unica squadra ancora imbattuta in Europa e che continuano a fornire prestazioni davvero convincenti come quella di sabato scorso all’Atleti Azzurri d’Italia. Primi 10 minuti di pura rabbia agonistica, gara a tratti dominata con grande dimostrazione di carattere e voglia di vincere. I goal della vittoria sono arrivati nella ripresa grazie a Lichtsteiner (su stupendo assist di Pirlo) e Giaccherini grazie ad un’azione corale e ad un passaggio filtrante del neoentrato Marrone (entrato al posto del principino Marchisio e anche lui juventino fatto in casa).

Cosa rimproverare a mister Conte e alla squadra piemontese? Forse l’assenza di uno come Zlatan Ibrahimovic, un giocatore che risolve le sfide semplici da solo e che alla Juve – con ogni probabilità – avrebbe garantito almeno 4 punti in più nelle sfide interne con Bologna, Genoa e Cagliari. Per il resto il tecnico salentino sta facendo letteralmente i miracoli con una squadra oggettivamente più debole delle altre pretendenti al titolo ma che ci mette un cuore grande così… Adesso Conte chiede due rinforzi per provare l’impresa… per farsi amare dalla tifoseria juventina come e forse più del suo grande tecnico Marcello Lippi: per Guarin secondo radiomercato siamo ai dettagli… poi si apre la corsa per il terzino sinistro (se arriva Guarin niente Caceres) o per un altro centrocampista in grado di far rifiatare Pirlo e compagni. Fra una settimana avremo le risposte alle indiscrezioni…


giaccherini - Serie A 2011-2012: Il commento alla 19esima giornata

Per lo scudetto però la corsa è ancora apertissima… e coinvolge tante altre squadre… a partire dal Milan – grande favorito ad inizio campionato – che vincendo a Novara è tornato a -1 dalla Juve. Come spesso accade con le “piccole” ha vinto Ibrahimovic. Doppietta per lo svedese (al goal numero 14 in campionato) e vittoria per 3 – 0 con il fanalino di coda Novara (alla quarta sconfitta consecutiva).

ibra - Serie A 2011-2012: Il commento alla 19esima giornata

Di Natale vuole entrare nella storia della serie A vincendo per tre volte consecutive il titolo di capocannoniere (mai accaduto per un italiano) e non si fa superare da Ibra segnando il goal del 2 – 0 al Friuli contro il Catania. Goal decisivo come al solito ed Udinese che chiude al terzo posto il girone d’andata (+11 punti rispetto allo scorso campionato).

Nel posticipo di ieri sera l’Inter vince in rimonta 2 – 1 contro la Lazio e rimane a -6 dalla vetta issandosi al quarto posto. Partita difficile per i nerazzurri con Ranieri che ha etichettato la prestazione della sua squadra come la peggiore della sua gestione e vinta grazie alle individualità di Milito e Pazzini. Polemico Reja che si è visto non concedere un calcio di rigore oltre al goal del 2-1 in netto fuorigioco. Lazio quarta ma la Roma è lì…pronta a raggiungere i cugini. Grande partita per la squadra di Luis Enrique, avanti 3-0 già dopo soli 8 minuti con la doppietta di Totti (primo giocatore nella storia del calcio italiano per numero di goal in campionato con la stessa maglia: 211) e che chiude per 5-1 contro la squadra di Arrigoni.

Nelle altre partite, il Napoli sbatte contro il muro Siena e non va oltre il pari per 1 – 1 (Calaiò e Pandev i marcatori). Rigore fallito per il Matador Cavani e squadra di Mazzarri che chiude la prima parte della stagione a -12 dalla vetta.

cavani - Serie A 2011-2012: Il commento alla 19esima giornata

Spettacolo a Palermo con la squadra di Mutti che batte il Genoa di Marino per 5-3. Al vantaggio iniziale di Palacio rispondono Budan, Silvestre e Mantovani. Nella ripresa rigore di Palacio, Miccoli, Migliaccio e Jankovic fissano il risultato finale. Pari a reti bianche e tanta noia nel derby fra Bologna e Parma e nella sfida fra Cagliari e Fiorentina.

Migliaccio - Serie A 2011-2012: Il commento alla 19esima giornata

2-2 fra Lecce e Chievo con la squadra di Cosmi che combina a grande cuore e ottime capacità offensive, lacune ed amnesie difensive da “mai dire gol“… e Paloschi ringrazia siglando una doppietta.

Trap85

Per consultare i Risultati parziali e totali della giornata e le classifiche cliccate qui: Classifiche e Risultati

 

0 Condivisioni

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Trap85

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.