Serie A 2011-2012: I verdetti del campionato

0 Condivisioni

Si è concluso il campionato di calcio 2011-2012 (in largo anticipo come consuetudine negli anni che coincidono con mondiali e/o europei). L’ultima giornata ha sancito gli ultimi pochi verdetti rimasti (e senza particolari sorprese)… Ai preliminari di Champions League va – per il secondo anno consecutivo – l’Udinese del presidente Pozzo e allenata magistralmente dallo “stressato” Francesco Guidolin.
Un grande risultato per i friulani che hanno sbancato Catania per 2 – 0 grazie alla 23esima perla stagionale di Totò Di Natale (80 centri in 3 campionati) e alla seconda rete in serie A per Fabbrini e raggiungono nuovamente il prestigiosissimo traguardo europeo nonostante le cessioni importanti della scorsa estate (Sanchez, Zapata e Inler fra tutti).

di natale - Serie A 2011-2012: I verdetti del campionato

Come lo scorso anno, l’Udinese batte sul filo di lana la Lazio di Edy Reja – quarta a -2 dai bianconeri. Nell’ultima partita i biancocelesti hanno superato in rimonta 3 – 1 l’Inter del romano (e romanista) Stramaccioni (al goal di Milito hanno risposto Kozak, Candreva e Mauri). Quinto il Napoli di Mazzarri (2 – 1 con doppietta di Dossena al Siena) davanti proprio ai nerazzurri milanesi. Solamente preliminari di Europa League per la compagine di capitan Zanetti che sarà costretta ad iniziare la preparazione con largo anticipo (il 2 agosto in pieno clima olimpico è previsto l’esordio europeo).

reja - Serie A 2011-2012: I verdetti del campionato

L’ultimo dubbio riguardava la terza squadra retrocessa nel campionato cadetto. Ad “accompagnare” Novara e Cesena sarà – come da pronostico – il Lecce di Serse Cosmi (sconfitto 1 – 0 a Verona dal Chievo). Inutile sarebbe stata anche la vittoria per i salentini visto che in contemporanea il Genoa di Di Canio ha battuto il Palermo per 2 – 0 (Gilardino e Sculli).

Il Parma chiude ottavo (a pari punti con la Roma dell’ormai ex Luis Enrique) grazie alla settima vittoria consecutiva (8 nelle ultime 9). Il derby emiliano viene deciso da Biabiany su assist della “Formica Atomica” Giovinco. A chiudere fra i fischi la propria stagione – e pronti ad una grossa rifondazione – la Fiorentina e il Palermo. Una nota di merito va all’Atalanta di Colantuomo (partita con -6 e salva con largo anticipo) ed il Chievo di Di Carlo.

Tornando ai record e alle statistiche, sottolineiamo la stagione da imbattuta della Juventus di Conte (solo il Perugia di Castagner ed il Milan di Capello avevano fatto “percorso netto” per tutto il campionato, ma con tornei rispettivamente a 16 e 18 squadre) con la miglior difesa in assoluto (20 goal subiti vs 24) ed il record di squadra scudettata nonostante 15 pareggi su 38 partite.

addio del piero - Serie A 2011-2012: I verdetti del campionato

Il 13 maggio 2012 sarà poi ricordato per l’incredibile numero di addii (o meglio arrivederci). Il più sentito forse rimane quello di Alessandro Del Piero (19 stagioni in bianconero, 289 goal e 704 presenze). Dal 16esimo della ripresa di Juventus – Atalanta lo scenario – e le lacrime – sono state tutte per il #10 più amato dai tifosi della Vecchia Signora. Negli stessi momenti a San Siro si è vissuto il caloroso saluto a 6 grandi giocatori rossoneri: Rino Gattuso (13 stagioni con il Diavolo), Alessandro Nesta (10 stagioni), SuperPippo Inzaghi (addio, o arrivederci chissà, con goal ed esultanza da par suo), Gianluca Zambrotta, Mark Van Bommel (1 anno e mezzo intensissimo, basta vedere le lacrime in conferenza stampa) e Clarence Seedorf. Per alcuni di loro le porte di Milanello potrebbero riaprirsi (Galliani ha promesso che ci proverà con decisione, ma rimane l’emozionante e commosso saluto di tutto il pubblico milanista).

inzaghi - Serie A 2011-2012: I verdetti del campionato

Una citazione la meritano anche Kaladze (pronto alla difficile sfida politica in Georgia), Marco Di Vaio (pronto per il Canada dopo Lazio, Salernitana, Parma, Juventus e Bologna) e Ivan Ramiro Cordoba (#2 colombiano di sangue nerazzurro).
Da tutta inform@rea un sentito ringraziamento per la passione e la voglia che hanno trasmesso a tutti gli sportivi.

P.S. su alcuni di loro prepareremo un degno saluto nella sezione “miti dello sport”.
Trap_85

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


0 Condivisioni

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Trap85

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.