Russia: meteorite cade e colpisce gli Urali

0 Condivisioni

Un grosso meteorite si è disintegrato durante la caduta sulla terra negli strati bassi dell’atmosfera provocando una spettacolare pioggia di detriti con scie infuocate sugli Urali e nelle regioni centrali della Russia.

Segui Informarea su Telegram

frammenti di meteorite colpiscono gli URALI

La regione più colpita è quella di Chelyabinsk (1.500 chilometri a est di Mosca) e si parla di quasi 1000 persone ferite. Secondo il Russia Today il meteorite sarebbe esploso nove volte e i cristalli caduti avrebbero danneggiato 297 case private, 6 ospedali e 12 scuole. Le ferite maggiori sono state causate dai vetri rotti durante l’esplosione con notevoli danni anche agli edifici.

Frammento meteorite rinvenuto in Russia

Secondo i servizi di sicurezza russi il fenomeno non avrebbe causato innalmenti dei livelli di radiazione che sono rimasti nei parametri abituali in tutta la regione colpita.

Un video amatoriale della televisione russa mostra un oggetto, con una coda bianca e un intenso lampo, cadere nel cielo attorno alle 9.20 ora locale, le 4.20 in Italia.

Stessa situazione sembra si sia verificata anche nella regione centrale di Cuba dove un oggetto, secondo vari testimoni, sarebbe esploso, con grande fragore, mentre cadeva dal cielo.

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.