Rossella Urru è libera, incubo finito

Rossella Urru è atterrata questa sera all’aeroporto di Ciampino dopo essere rimasta prigioniera 286 giorni in Algeria. Rapita con altri cooperanti spagnoli lo scorso ottobre è stata rilasciata oggi a Mali e affidata a dei mediatori.

Rossella Urru libera atterra a Ciampino

Queste le prime parole di Rossella appena atterrata a Ciampino: “Voglio solamente ringraziare lo stato italiano, il ministero degli Affari Esteri per essere tornata a casa. A tutti quelli che hanno sostenuto la mia famiglia e la mia liberazione. Ora voglio solo continuare a lavorare. Sono stata trattata bene, sono in forze. E’ un lavoro difficile, ma spero questo non mi fermi“.

Secondo la stampa spagnola la liberazione sarebbe avvenuta senza condizioni ma secondo altre fonti, i 3 cooperanti sarebbero stati rilasciati in cambio della liberazione di tre islamici. Comunque sia andata per Rossella Urru è stata la fine di un incubo durato 9 mesi.

Rossella Urru con Monti

Bentornata in Italia Rossella. 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *