Premier League 2013-2014: l’equilibrio regnerà sovrano?

0 Condivisioni

La 22esima edizione della Premier League, il massimo campionato professionistico di calcio inglese si preannuncia una delle più combattute degli ultimi anni.
Tante squadre puntano al titolo e tutte presentano grandi novità: i campioni uscenti del Manchester United ad esempio dovranno fare a meno della propria guida tecnica e spirituale. I red devils dopo l’abbandono di Sir Alex Ferguson si sono affidati ad un altro scozzese, David Moyes. Le prime prestazioni, nonostante l’affermazione nel Community Shield, non sembrano all’altezza del predecessore.

Il nuovo Ferguson? Moyes al MAN UTD

A Londra, città presente con sei squadre su 20, di rivoluzioni ce ne sono state altre: il Chelsea si affida nuovamente allo Special One Mourinho in panchina ed in attacco ha acquistato Eto’o e Willian. L’Arsenal di Wenger – manager dei gunners dal 1996 – ha subito molte critiche per un mercato ritenuto inconsistente; ha chiuso la campagna acquisti con l’arrivo di Ozil dal Real Madrid e punta a risollevarsi in classifica.

Il ritorno di Josè Mourinho al Chelsea


Il Tottenham ha fatto una vera e propria rivoluzione rinunciando a Gareth Bale, ma investendo i quasi 100 milioni di euro incassati per rinforzare tutti i reparti: Lamela e Soldado le nuove stelle di White Hart Lane.

Tornando a Manchester, sulla panchina del City è arrivato l’esperto Pellegrini mentre in attacco gli acquisti di Negredo e di Jovetic cercheranno di far dimenticare le prodezze dell’Apache Tevez.
Il Liverpool è rimasto sostanzialmente lo stesso dello scorso anno (acquistato Sakho in chiusura mercato e la punta Aspas dal Celta Vigo); in queste prime 3 giornate i Reds stanno sfruttando proprio il maggior affiatamento e sono gli unici a punteggio pieno.

Le quote dei bookmakers dopo i primi 270′ puntano su City e Chelsea: per entrambe le squadre la vittoria è in lavagna a 3: segue il Manchester United a 4,50. Arsenal e Liverpool a 12 mentre il Tottenham è a 20.

Chiudiamo con un po’ di notizie italiane: il Sunderland ha confermato il nostro Paolo Di Canio come tecnico. Il mercato dei black cats è stato molto tricolore: sono arrivati infatti Giaccherini, Mannone, Dossena e Borini.
Un altro italiano ha raggiunto la Premier: il cannoniere Osvaldo è approdato infatti al Southampton.

Giaccherinho al Sunderland

 

Le squadre partecipanti

ARSENAL: Emirates Stadium
ASTON VILLA: Villa Park

CARDIFF CITY: Cardiff City Stadium
CHELSEA: Stamford Bridge
CRYSTAL PALACE: Selhurst Park
EVERTON: Goodison Park

FULHAM: Craven Cottage
HULL CITY: KC Stadium
LIVERPOOL:
Anfield

MANCHESTER CITY: Etihad Stadium
MANCHESTER UNITED: Old Trafford
NEWCASTLE: Sports Direct Arena
NORWICH: Carrow Road
SOUTHAMPTON: St Mary’s Stadium
STOKE CITY: Britannia Stadium
SUNDERLAND: Stadium of Light
SWANSEA: Liberty Stadium
TOTTENHAM: White Hart Lane
WEST BROMWICH: The Hawthorns
WEST HAM:
Upton Park


Albo d’oro

Manchester United13
Arsenal
3
Chelsea
3
Manchester City
1
Blackburn1


Scarica il calendario completo della Premier League 2013-2014.

Per consigli davvero vincenti sul mondo del fantacalcio vi invitiamo a scaricare La Bussola del Fantacalcio 2013-14 per sapere davvero tutto sulle 20 squadre di serie A.

0 Condivisioni

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Trap85

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.