Praga d’estate: cosa vedere

Se volete prendervi qualche giorno di vacanza vi consigliamo una visita a Praga.

Praga è sicuramente una città invernale, caratteristico è il suo aspetto nel periodo natalizio, ma per chi l’ha già visitata in quel periodo consigliamo di rivederla in estate, per chi non l’ha mai vista non stiamo neanche a discuterne , dovete solo fare i bagagli.

L’estate in Repubblica Ceca va da giugno fino alla metà di settembre, le stagioni estive sono solitamente miti, e il turismo a Praga è notevole, anche perché le ore di luce sono molte e con le giornate lunghe è piacevole restare all’aperto e tirar tardi magari cenando o sorseggiando una birra (che è la bevanda nazionale) in una delle tante piazzette storiche.

Praga in estate

La principale attrattiva di Praga è costituita dal suo aspetto, dalle sue forme e dai suoi colori.
Il centro è quasi un museo all’aperto con 900 anni di architettura nei più svariati stili: romanico, gotico, rinascimentale, barocco, sorprendentemente integrati dall’architettura moderna.

Un’opportunità da non perdere è scoprire Praga dal fiume: con una breve crociera lungo la Moldava. La vista di Praga dal fiume è un’esperienza unica. Il centro storico con i suoi famosi monumenti si presenta da una prospettiva diversa da angoli insoliti. Affiancherete diverse isole lungo la Moldava e vi ritroverete in un lembo del fiume che vi permetterà di vedere una parte dell’argine che, di norma, non riuscireste a visitare. Nel giro di un’ora, vi lascerete la città alle spalle per emergere in alcune delle aree più tranquille di Praga.

Altra meta da non perdere è il Palazzo delle Fiere (Veletrzní Palác), in cui i giochi d’acqua della fontana Krizikova si abbinano spettacolarmente alla musica degli spettacoli serali dei dintorni.

I divertimenti praghesi costituiscono un’altra attrattiva per turisti e non: dalla musica classica al jazz e al rock, opera e balletto, teatro d’avanguardia, eccellenti musei, decine di gallerie d’arte.
Inoltre per chi vuole trascorrere un po’ di tempo fuori Praga, oltre alle città storiche, famose e facilmente raggiungibili come Kutná Hora o Karlovy Vary , ci sono una dozzina di castelli e manieri medievali visitabili in poco tempo.

Palazzo delle Fiere

Un’altra esperienza interessante sono i concerti di musica classica improvvisati nelle chiese. Troverete dei ragazzi che vi distribuiranno volantini con l’orario e la chiesa dove si svolgerà il concerto, non siate diffidenti per pochi euro ascolterete un oretta di buona musica di alto livello, da far emozionare anche i non amanti del genere. 

Da vedere sono anche la torre dell’orologio, da dove è possibile ammirare tutta Praga, sembrerà vederla come su una enorme cartina, spettacolo da far impallidire i più grandi registi del genere 3D, e il castello, anche qui per 20 euro potrete girare per più di 4 ore muniti di telefono autoguida che vi dirigerà come un navigatore fra le stanze e le bellezze del castello.

torre dell’orologio Praga

Per gli amanti degli affari e shopping, ci sono i tour nei mercatini di Natale di Praga, che d’estate sono altrettanto frequentati. I mercatini più famosi sono quelli che si trovano sulla piazza della Città Vecchia e su Piazza Venceslao, dove si vendono articoli di ogni genere, molto famosi i giocattoli in legno per bambini, su più di 70 bancarelle. In questa zona si trovano anche altri mercatini più piccoli ad Havelské tržiště e a Náměstí Republiky. Un mercatino si trova anche a Náměstí Míru, un poco più fuori dal centro, ma facilmente raggiungibile con il tram o la metro.

Proseguendo il nostro tour vi segnaliamo una visita al Quartiere Ebraico, non  lontano dalla Piazza della Città Vecchia, e da visitare in combinazione con il tour di Staré město. Il Museo ebraico amministra i seguenti luoghi: la Maislova synagoga, la Pinkasova synagoga, la sinagoga spagnola, il vecchio cimitero ebraico, la Klausova synagoga e la Sala Cerimonie. La sinagoga vecchianuova è la piú antica sinagoga funzionante dell’Europa centrale.

Per concludere un consiglio: attraversate il Ponte Carlo durante il vostro primo giorno perchè poi vorrete probabilmente avere tempo per farlo di nuovo. Il nostro suggerimento è quello di attraversarlo la notte per godere della splendida vista del Castello illuminato. Inoltre, di notte il ponte non sará molto affollato. Ricordatevi che durante il giorno è possibile salire sulle torri che si trovano su entrambi i lati del Ponte, in particolare, vi raccomandiamo la torre sul lato della Città Vecchia.

il Ponte Carlo

Un’ ulteriore raccomandazione, Praga è una città ospitale e tranquilla con solo due piccoli difetti facilmente evitabili: i taxi e i cambia monete ambulanti. Basterà evitare i taxi il più possibile e mai cambiare euro in corone ceche da coloro che vi propongono cambi per strada. Tranquillissimi sono invece i cambia monete ufficiali.

Ed allora buon viaggio e ricordatevi che nessuno è mai tornato da Praga deluso e noi scommettiamo che neanche voi ne resterete delusi.


Alessandra

Alessandra

Non è propriamente una appassionata di informatica, ma si diletta con piacere in questo ambito grazie anche al suo lavoro spesso legato al mondo web. In questo blog vuole parlare quindi di tutto un po’ (tranne che di informatica!), di ciò che la circonda e di ciò che la appassiona, sperando di poter creare materiale di confronto sugli ambiti più disparati, dal matrimonio alle ricette, dalla lettura alla dolce attesa ai viaggi… e tanto altro ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *