Peppa Pig invade anche il cinema

0 Condivisioni

A gennaio 2014 vedremo finalmente la maialina rosa più amata dai bimbi sul grande schermo, Peppa Pig, con il titolo “Peppa, vacanze al sole ed altre storie”.

Il cartone animato britannico Peppa Pig, diretto e prodotto da Astley Baker Davis e costituito da episodi di 5 minuti l’uno, è la storia di una maialina di 5 anni che vive insieme ai genitori e al fratellino George di due anni. Oltre ai nonni, Nonno e Nonna Pig ci sono anche gli amici: Rebecca Conigli, Danny Cane, Susy Pecora, Pedro Pony e Emily Elefante.

La famiglia di Peppa Pig

Pur avendo caratteristiche umane (i personaggi hanno tutti vestiti, guidano macchine e parlano) la famiglia Pig emette grossi grugniti e scoppia in fragorose risate al termine di ogni episodio rotolandosi per terra o nel fango.

Ora dopo la televisione e i giornalini, i bambini potranno andare il cinema l’11 e il 12, il 18 e il 19 gennaio 2014 per identificarsi con Peppa che fa i compiti, gioca con gli amichetti, va a trovare i nonni e così via. I dieci nuovi episodi dureranno 50 minuti, 5 minuti per ogni episodio, per un cartone animato, creato nel 2004, distribuito oggi in 180 paesi e trasmesso giornalmente su Rai YoYo e Disney Channel.

I genitori sono avvertiti!

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.