Un soggiorno a Parigi, la ville lumière

 Parigi non ha bisogno di presentazioni. Ricca di fascino e di superbi monumenti, di musei tra i maggiori del mondo e di nuove architetture, la capitale francese è famosa anche per la sua “gioia di vivere”, la frizzante vita mondana, la possibilità di fare shopping sfrenato (ci sono oltre 30.000 boutique dove acquistare di tutto, dal sofistificatissimo abito di alta moda all’abbigliamento d’avanguardia). Al di fuori dei luoghi comuni, è pur vero che tutto è organizzato per ammaliare ed affascinare, a partire dai suoi luccicanti boulevards per arrivare ai suoi angoli segreti, ai suoi caffè, ai suoi lungosenna dove perdersi tra le decine e decine di bancarelle che vendono libri e stampe di sapore antico.

 Parigi

Situata nella Francia settentrionale e più precisamente nella regione dell’Ile-de-France, Parigi ha un’estensione di oltre 100 kmq e una popolazione di oltre 11 milioni di abitanti se consideriamo l’area metropolitana. Divisa in 20 arrondissements (quartieri), è attraversata dalla Senna che la divide in Rive Gauche, più intellettuale ed aristocratica, e Rive Droite, più mondana e borghese. Ma anche in questo contesto bisogna ammettere che la città ha perso molto della sua identità..

Comunque, al di là delle parole, vale molto di più il consiglio di passare qualche ora seduti al tavolino di un caffè guardando la gente passare: al piacere della sosta unirete quello, assai istruttivo, di veder scorrere davanti ai vostri occhi i personaggi più disparati, quelli che alla fin fine fanno di Parigi una città cosmopolita dall’indiscusso fascino.

Ile de France

TRASPORTI

La metropolitana è, senza ombra di dubbio, il mezzo più rapido e pratico per spostarsi a Parigi. 15 linee e 400 stazioni consentono infatti di raggiungere in breve tempo qualunque monumento di interesse turistico e di muoversi evitando gli inevitabili rallentamenti che si avrebbero percorrendo le strade di superficie. Nessun punto della città dista più di 500 m da una stazione della metropolitana, riconoscibilissime perchè recano una M inserita in un cerchio o, meglio ancora, sono segnalate da un cartello art nouveau in ferro battuto. A ciò aggiungete che girare con la metro è semplicissimo: basta scegliere la direzione orientandosi facendo riferimento a uno dei due capolinea (per scaricarvi la piantina del metro potete guardare qui: http://www.ratp.fr/fr/ratp/c_20559/plans-des-lignes/; in ogni caso le piantine vengono distribuite gratuitamente presso molte stazioni della metropolitana). Aggiungiamo anche che viaggiare nel metro di Parigi è tranquillo e sicuro; unica accortezza, state attenti ai borseggi, più frequenti nelle stazioni maggiormente affollate e più turistiche.

Metropolitana di Parigi

In alternativa potete prendere in considerazione anche l’uso del bus. Vi sono 55 linee urbane e 138 suburbane e un’efficiente servizio notturno chiamato Noctambus e Noctilien. I biglietti consentono di usare sia metro che bus e quindi può essere interessante usare entrambi i mezzi a seconda delle necessità; le tariffe variano in base alla suddivisione in otto zone di Parigi e periferie.

Se decidete di usare molto i mezzi pubblici e di soggiornare a Parigi più a lungo, prendete in considerazione l’acquisto della Carta Orange. Portatevi una fototessera e comperate il tagliando settimanale che ha validità da venerdì al venerdì successivo. Oppure potete optare per i carnet da 10 biglietti; se non li utilizzerete tutti, metteteli da parte per la prossima volta che tornerete a Parigi perchè non hanno scadenza. Altra alternativa, senza fototessera, è la Paris Visite, che può avere validità per 1,2,3 o 5 giorni consecutivi nelle zone di vostra scelta, 1-3 o 1-6 (la maggior parte delle attrazioni sono ricomprese nelle prime 3 zone).

In caso di necessità potrete optare anche per un taxi, ma ricordate che i tragitti sono in genere più lunghi e scomodi a causa dei percorsi obbligati della viabilità e al traffico non sempre scorrevole. Tenete anche presente che raramente i taxi si fermano se chiamati con un cenno di mano dalla strada (radiotaxi: tel. 01 49361010 per i taxis bleus, tel. 01 47394739 per i taxis G7).

Se siete più sportivi e non temete di respirare lo smog cittadino un’alternativa interessante è quella di noleggiare una bicicletta. Vi sono alcune piste ciclabili e nel costo di noleggio sono compresi assicurazione, casco, catena e seggiolino per i più piccoli qualora vi sia necessario (www.paris-velo-rent-a-bike.fr).

Cartina di Parigi

COME VISITARE PARIGI

Poiché una visita alla ville lumière merita sempre, per quanto breve essa sia, ecco una suddivisione per aree che potrà esservi utile per riuscire a vedere quanti più luoghi possibili:

L’area della Tour Eiffel e quella di St-Germain-des-Prés

Cartina Tour Eiffel

  • La Tour Eiffel
  • La Tomba di Napoleone
  • St. Germain des Près
  • Il Musèe d’Orsay
  • Il Musèe Rodin
  • Les Egouts
  • Il Musèe de l’Armèe (Les Invalides)

 

Le isole, il quartiere Latino, Marais e Bastille

Quartiere Latino

  • Notre-Dame de Paris
  • La Conciergerie
  • La Saint-Chapelle
  • Marais e la Bastille
  • Il quartiere Latino
  • Il Musèe National d’Art Moderne
  • Il Musèe Picasso
  • Il Musèe National du Moyen-Age – Thermes de Cluny

 

Arc de Triomphe e Champs Elysées

Arch de Triomphe

  • L’Arc de Triomphe
  • Champs-Élysées
  • La Madeleine (Champs-Élysées)
  • Jardin des Tuileries (Champs-Élysées)
  • Il Louvre
  • Il Musèe National des Arts Asiatiques – Guimet

 

Montmartre

Montmartre

  • Montmartre
  • Basilique du Sacrè-Coeur
  • Pigalle e Moulin Rouge (Montmartre)
  • Musèe de l’Erotisme

 

Attorno Parigi

Versailles

  • Eurodisney
  • Versailles
  • Fontainebleau
  • Citè des Sciences et de l’Industrie
  • La Villette

Se avete intenzione di visitare numerose attrazioni, facendovi 2 conti potrebbe convenirvi acquistare il Paris Museum Pass.

Il Paris Museum Pass è una tessera che permette di accedere gratuitamente, senza attese, e tutte le volte che volete in più di 60 musei e monumenti di Parigi e della sua regione (Ile de France).

Sono disponibili tre formule:
2 giorni: 35 €
4 giorni: 50 € 
6 giorni: 65 €

Trovate tutte le informazioni sul sito http://it.parismuseumpass.com/

AMBASCIATE E NUMERI UTILI

Ambasciate e numeri utili

In Italia potete consultare L’Ambasciata di Francia, a Roma in via Giulia 251 (tel. 06-68802152) o L’Ufficio turistico francese, a Milano in via Larga 7 (02-58486221).

In Francia fate riferimento all’Ambasciata Italiana, a Parigi in 47 rue de Varenne (tel. 0033-1-49540300).

Tra i numeri che vi consigliamo di segnarvi da qualche parte, ci sono:
Consolato a Parigi: 0144304700
Ambasciata a Parigi: 0149540300
Polizia: 17
Pompieri: 16
Ambulanza: 15
Guardia medica: 01-43777777.

Buon viaggio! 

Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *