Mondiali Brasile 2014: come vedere in chiaro tutte le partite sul satellite

Il mondiale 2014 seguito da milioni di spettatori in tutto il mondo sarà trasmesso in Italia in due versioni, la Rai offrirà la versione ridotta  e gratuita con soli 25 incontri e la versione a pagamento ma integrale di Sky. Per tutti coloro che volessero vedere il mondiale integralmente ma non sono abbonati a Sky, oppure di Sky hanno solo un pacchetto esiste una terza possibilità,  quella di cercare sul satellite canali che trasmetteranno il mondiale in chiaro.

Le offerte a tempo di Amazon

 

Mondiale Brasile 2014 su satellite

 

Infatti in alcuni paesi le Tv nazionali sono riuscite a competere con i colossi delle Pay per view e si sono aggiudicati la possibilità di trasmettere integralmente il mondiale in chiaro. Fra questi la Germania dedicherà tre canali satellitari alla trasmissione del mondiale: Zdf, Das Erste.

Occorre essere in possesso di una antenna parabolica ed un decoder satellitare (non necessariamente quello di Sky) e posizionarsi sul satellite Astra 19,2 gradi est ed eseguire la ricerca dei canali tedeschi fino a trovare le reti pubbliche Zdf e Das Erste (ard). Per coloro che hanno la parabola posizionata su Hotbird (per intenderci il satellite dove puntano tutte le parabole di Sky) occorrerà ruotare la parabola di circa 6 gradi.  Il tutto a costo zero

Per coloro che non volessero lasciare per un mese la loro antenna puntata su Astra ma volessero di volta in volta cambiare la direzione e ritornare su Hotbird dovranno dotarsi di un secondo illuminatore con supporto e Switch per una spesa che oscilla tra i 30 e i 40 euro.

Quindi armatevi di cacciavite e pinze e se avete la parabola sul vostro balcone di casa potete svolgere questa operazione e così gustarvi il mondiale gratuitamente in lingua tedesca.

 

Dai un’occhiata anche a:

 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *