Mihajlovic “saluta” Firenze. Lazio e Udinese in testa alla classifica grazie al rinvio di Napoli – Juventus

0 Condivisioni

La giornata appena trascorsa è costata la panchina a Sinisa Mihajlovic: la sconfitta di Verona col Chievo (in goal Luca Rigoni) ha determinato l’esonero del serbo dopo le ultime deludenti prestazioni – soprattutto in trasferta (solo 2 punti in 5 partite) – e gli screzi con la tifoseria. Il patron Della Valle e Pantaleo Corvino hanno accontentato la piazza portando a Firenze uno dei migliori allenatori italiani, Delio Rossi (accordo fino al 2013).

Segui Informarea su Telegram

       

 
 

Ennesima vittoria casalinga (5 vittorie su 5) e prestazione convincente per il Palermo di Devis Mangia che nell’anticipo di sabato ha battuto 3-1 il Bologna di un super Ramirez (sogno di mercato di molte “grandi”). Nell’anticipo serale la Roma sotto una pioggia battente espugna il “Silvio Piola” di Novara con la coppia-goal BojanOsvaldo. Prestazione in chiaroscuro per  gli uomini di Luis Enrique, ancora troppo macchinosi nel possesso palla ma per una volta cinici sottoporta.

La domenica all’antica (senza anticipi e posticipi) ci regala due squadre inedite (tutta “Europa League”) in testa alla classifica trascinate da due vecchietti terribili.

I bianconeri dell’Udinese (ancora una volta a segno Totò Di Natale – 8 goal in 10 partite e Dusan Basta) battono 2-1 il Siena (prima rete in serie A per Bolzoni) e volano al comando della classifica insieme alla Lazio di mister Reja e dell’inossidabile Miroslav Klose (devastante l’accelerazione nell’azione del goal decisivo di Beppe Sculli) che si sbarazza del Parma di Giovinco (uscito nella ripresa per un problema muscolare).

Poker per il Milan di Max Allegri sul Catania trascinato dal solito Ibrahimovic e dal folletto Robinho. Da segnalare il ritorno in campo dell’intramontabile SuperPippo Inzaghi.

 

 

Male la prima di Arrigoni sulla panchina del Cesena. Nonostante 19 corner e la superiorità numerica nel secondo tempo, il Lecce vince al Manuzzi con un tiro di Cuadrado.

German Denis continua il suo show e l’Atalanta risale la classifica (senza la penalizzazione di 6 punti sarebbe quinta a -3 dalla vetta). Inizia a scricchiolare la panchina di mister Ficcadenti in un Cagliari inconcludente in attacco e molto nervoso.

Genoa – Inter verrà recuperata il 13/12 alle ore 20.45.

Napoli – Juventus non si è giocata per il maltempo ed è stata rinviata al 29/11.

A pensar male si fa peccato… ma spesso ci si azzecca” hanno esclamato in tanti dopo aver visto splendere il sole al San Paolo nelle prime ore del pomeriggio.

Troppa prudenza… o voglia di riposo dopo il Bayern?

La decisione è stata presa dal prefetto dopo una riunione dove hanno preso parte fra gli altri il sindaco De Magistris ed i vertici della società Calcio Napoli.

Ci sono delle incongruenze sulla vicenda: Lega Calcio non interpellata, nessun dirigente della Juve presente alla riunione, ecc. ecc.

Senza voler far ulteriori polemiche, l’unica cosa che emerge chiara da questo caso è la consueta gestione approssimativa delle emergenze in un paese sempre più allo sbando (e ahinoi non solo da un punto di vista sportivo).

Trap85

Segui Informarea su Telegram

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Trap85

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.