Matrimonio a prima vista Italia terza stagione: aperte le iscrizioni

4 Condivisioni

Dopo il successo della prima e seconda edizione di Matrimonio a prima vista Italia sembra sia stata confermata una terza edizione per dare modo ai telespettatori di Sky Uno di godersi la terza stagione di Matrimonio a prima vista Italia.

I casting sono stati già aperti da qualche mese e la data di inizio sembra prevista proprio per quest’anno. Per il momento la produzione sta cercando sei single disposti a sposarsi ed a mettersi in gioco. Il format del programma, ripreso dalla versione americana: Married at First Sight, prevede un esperimento originale dove tre coppie devono sposarsi ed incontrarsi il giorno del matrimonio senza essersi mai viste e né conosciute.

matrimonio a prima vista italia casting

I protagonisti avranno 5 settimane a disposizione per vivere l’esperimento ed il matrimonio, convivendo come tutte le normali coppie sposate, ed al termine dovranno decidere se continuare il matrimonio oppure chiedere il divorzio.

Oltre alle coppie, il programma vede la presenza di tre personaggi molto influenti che sono: un sociologo, uno psicologo e una sessuologa.

Dopo l’esperienza vincente delle edizioni precedenti chissà che in questa terza stagione di matrimonio a prima vista Italia non ci siano nuovi colpi di scena. Nel frattempo se vuoi candidarti, puoi compilare online il form sul sito ufficiale del programma cliccando sul link sottostante.

Partecipa alla nuova Stagione di Matrimonio a Prima Vista Italia !

Le richieste sono già numerose, quindi affrettati. Per avere informazioni sul programma puoi contattare la redazione all’indirizzo: casting@matrimonioaprimavista.it.

4 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli