Mai fare un regalo all’ultimo minuto

0 Condivisioni

Una delle esperienze più devastanti del Natale è fare il regalo più importante all’ultimo minuto. Lo scorso anno sono incappato in questo terribile errore, dagli effetti sconvolgenti, paragonabile solo a quello di lasciare la tavoletta del water alzata prima che in bagno entri tua moglie.

regalo di Natale

Ingannato dal fatto che per la prima volta in 10 anni di fidanzamento avevo le idee chiare, ho sottovalutato la cosa riducendomi al fatidico “ultimo minuto”. Eppure era facilissimo, la mia ragazza voleva una semplicissima sciarpa di Prada vista già a novembre su Internet a 140 € … Talmente facile che il 23 dicembre mi collego con il mio tablet per ordinarle il regalo: quella sicurezza e quel sorriso da marpione comparso alla lettura della scritta "consegna entro 24 ore" vengono spazzati via da una scritta un po’ meno evidente ma  molto più dolorosa, "prodotto non disponibile".

Subito un  brivido misto a cacarella mi pervade, fallire quel regalo e ripiegare su un’alternativa non altrettanto valida poteva significare trombare con la mia donna ben dopo l’Epifania.  Non doveva e non poteva succedere! Reagisco: che sarà mai, mi butto sul web, al massimo la pagherò di più. Dopo 4 ore di studi degni della notte prima degli esami o della scelta della cinquina domenicale alla SNAI, ottengo un grande risultato: su un sito molto poco affidabile (ma DEVO fidarmi) trovo il modello della sciarpa di Prada a soli 155 € e consegna garantita entro il 24 dicembre pomeriggio. Il nome del sito è www.regalisolerti.it e ha l’aspetto di quei siti sotto osservazione della Finanza in attesa di essere chiusi, ma come ho detto, devo fidarmi.

disperato al computer

La notte tra il 23 ed il 24 scorre un po’ tormentata, non ho quella sicurezza dei giorni precedenti, dormo male, so che mi sono cacciato in un bel guaio.

Il 24 è come lo avevo immaginato la notte prima, come da copione ORE 16 ancora nulla, ORE 17 esco sul balcone e mi metto di vedetta per scorgere un furgone rosso delle consegne Bartolini, sembro Cristoforo Colombo con il binocolo in attesa di gridare: "Terra, Terra!" ma nulla. ORE 18 non reggo l’ansia, so che l’unico rivenditore Prada è in centro, prendo l’auto che come sempre è in riserva. Metto 30 € di benzina ma il marocchino al distributore furbescamente  non ha il resto e un rifornimento da 30 € lo pago 50. Entro in centro dove è ancora attiva la Ztl, la varco (non ho scelta!!), foto segnaletica e multa da 120 €. ORE 19 il negozio sta chiudendo, lascio la macchina in seconda fila ed entro. Riesco in extremis a trovare la sciarpa giusta ma costa 195 €: la prendo, non ho tempo di rosicare.

macchina in seconda fila

Esco semi soddisfatto, consapevole di aver sforato ampiamente il budget, e sulla porta trovo un cingalese che mi dice che ha a casa 4 figli che non hanno da mangiare; io tra multa, sciarpa, fregature su Internet e sovraprezzi sto già abbondantemente oltre i 400 €, e allora non ho il coraggio di chiedergli il resto di 20 €. La mia buona azione viene subito premiata con una bella multa da 70 € sulla macchina in doppia fila, e ora mi rode talmente tanto che l’ unica immagine del Natale che mi darebbe sollievo è quella del pullman della Bauli che si va a schiantare contro un palo con il trippone al volante che canta BABBABBAULIIIII.

Sciarpa di Prada falsa

Torno a casa in tempo per il cenone e per depositare il regalo sotto l’albero. Un regalo che potevo acquistare a metà dicembre: 140 euro con Mastercard; un regalo fatto all’ultimo, imprevisti compresi: 500 euro con Mastercard; ricevere il 27 mattina una sciarpa falsa Prada… non ha prezzo!

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!

 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

I Vostri commenti sono benvenuti!

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.

0 Condivisioni

DoctorsTrucco

Angelo Grasso alias DoctorsTrucco, ha svolto per anni l’attività di cabarettista nel duo DoctorsTrucco esibendosi presso i più svariati locali d’Italia. In questo sito si occuperà della sezione Cabaret regalandoci delle verie e proprie pillole di comicità e di risate a crepapelle (garantito) e, grazie alle sue capacità innate, della sezione Fantacalcio (nel suo palmares Fantagazzetta ci sono già 4 premi).

DoctorsTrucco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.