L’equilibrista Nik Wallenda impressiona sui grattacieli di Chicago

0 Condivisioni

L’equilibrista Nik Wallenda ha regalato al mondo intero un’esperienza di coraggio e autocontrollo percorrendo un filo d’acciato fissato tra due grattacieli di Chicago senza nessuna protezione e nessuna rete, ma aiutandosi soltanto con una lunga asta per bilanciare il corpo.

La passeggiata è avvenuta ad un’altezza di 200 metri su un filo d’acciato lungo 138 metri, teso tra la Marina Tower West, che si trova lungo la riva nord del fiume Chicago, e il Leo Burnett Building, sul lato sud del fiume, con un’inclinazione di 19 gradi. Tempi di percorrenza: sette minuti.

Segui Informarea su Telegram

La seconda passeggiata è invece avvenuta su un filo d’acciao teso per 28 metri tra due torri del Marina City a un’altezza di 179 metri.

Nik Wallenda

L’imprea di per sè non sembrerebbe anomala se non per il fatto che Nik, insegnante in una scuola circense in Florida, ha deciso di rendere questa seconda passeggiata ancora più pazza e pericolosa facendosi bendare gli occhi e complicando il tutto.

Risultato? Date un’occhiata al video e lo scoprirete.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.