Le Serebro tornano con “Mi Mi Mi” più provocanti che mai

0 Condivisioni

Dopo lo strepitoso successo di “Mama Lover” le Serebro sono pronte a ripetere il successo della scorsa estate con un nuovo singolo “Mi Mi Mi”.

La canzone naturalmente è un pezzo dance orecchiabile e accattivante che suona tre volte “io” in inglese. Una specie di autocelebrazione ed egocentrismo del trio che guarda caso pubblicherà presto il nuovo album per l’etichetta Ego.

Segui Informarea su Telegram

Serebro in Mi Mi Mi

Il loro atteggiamento da dive conquista l’attenzione di tutti grazie alle pose sexy e abiti molto succinti. Anastasia Karpova, Olga Seyabkina e Elena Temnikova sanno, attraverso i loro videoclip, conquistarsi l’attenzione del pubblico con i loro sinuosi movimenti provocanti e ammiccanti. Chi non ricorda le pose sexy e spregiudicate nel video di Mama Lover? 

Bè questa volta il video di “Mi Mi Mi” è interamente girato in una piscina in riva al mare dove le nostre tre ragazze russe si lanciano in tuffi, balli e pose con lecca lecca colorati (che non mancano mai).

Serebro Ego

 

Insomma dopo il flop del singolo “Gun” speriamo che questa volta “Mi Mi Mi”, guidata nel videoclip da una bocca rossa e carnosa, riesca finalmente a dare più originalità al trio che oltre agli atteggiamenti ambigui e sensuali vorrebbe ripetere il successo planetario del primo singolo che le ha lanciate e il cui videoclip interamente girato all’interno di una macchina le mostrava disinibite e trasgressive. 

Serebro – Mi Mi Mi

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e fondatore di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze mi hanno spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.