Le foto photoshoppate di Beyoncè e delle altre star di Hollywood

0 Condivisioni

Ritoccare le foto con Photoshop è diventata oggi una regola per tutte le star di Hollywood che decidono di apparire nelle pagine di una copertina famosa o di posare per un servizio fotografico per campagne pubblicitarie. Purtroppo i ritocchi non sempre avvengono a regola d’arte, anzi, spesso sono un disastro con errori terribili.

 

Beyoncè Photosop

 

Com’è accaduto alla bellissima cantante e attrice Beyoncè che per il suo 33esimo compleanno, festeggiato con il fidanzato Jay Z su uno yacht ,ha deciso di postare su Instagram una foto in cui ha messo in evidenza due gambe molto magre.

Il trucco è stato però svelato da un riflesso sul lato del muro, che mostra in realtà la vera forma della sua gamba, e dalla forma distorta degli scalini, facendo intendere l’intervento del famoso software di fotoritocco Photoshop. Beyoncè non è nuova a questi interventi di fotoritocco, la cantante americana è apparsa in varie copertine famose corretta e ricorretta al computer e spesso con cosce magrissime, corpo bionico e seni enormi.

 

Beyoncè Phostoshoppata

 

Non è purtroppo l’unico caso, basta guardare i tanti servizi fotografici per individuare errori impercettibili ma evidenti come ad esempio girovita stretti, ombelichi mancanti, braccia troppo lunghe, modelle senza gambe e tanti altri esilaranti errori provocati da uno sbagliato fotoritocco. Date un’occhiata alla fotogallery e capirete.

 

Guarda la FotoGallery

 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

 

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.