La famiglia di Michael Jackson perde la causa contro l’AEG

0 Condivisioni

A 4 anni dalla sua morte si torna a parlare di Michael Jackson: l’agenzia che organizzò l’ultimo tour di concerti del famoso cantante americano, l’AEG, era stata citata in giudizio nel 2010 dalla mamma Katherine Jackson e dai tre figli del re del pop, accusandola di negligenza nella morte di Michael e chiedendo centinaia di milioni di dollari in danni e interessi.

Michael Jackson e katherine Jackson

Ebbene il tribunale della Corte Suprema della contea di Los Angeles, dopo una settimana di camera di consiglio, ha considerato l’agenzia non colpevole stabilendo, invece, che l’AEG Live non trascurò la salute di Jackson prima della sua morte e che il vero competente nel dover curare l’artista americano era il dottore Conrad Murray, già condannato a 4 anni di reclusione.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.