La dichiarazione per la tutela della privacy su Facebook in chiave satirica

0 Condivisioni

Da giorni sta circolando una dichiarazione per tutelare la propria privacy su Facebook, se vi è capitato di leggerla avrete notato che quella che trovate in giro è abbastanza approssimativa, quindi per tutelarvi veramente noi di Informarea ve ne forniamo una più dettagliata ed utilissima…

A partire da oggi, 10 novembre, 2015, non concedo a Facebook (e agli enti associati ad esso) il permesso di usare le mie immagini, informazioni o pubblicazioni, sia del passato PROSSIMO che del futuro ANTERIORE. In modo particolare NON AUTORIZZO Facebook a divulgare le mie profonde riflessioni sul senso della vita , in modo particolare le frasi che esaltano l’importanza del perdono (con la foto di Papa Francesco), dell’amicizia , dell’essere sincero, nonché i post, condivisi qualche ora dopo, che invitano a cancellare dalla nostra vita chi sbaglia anche solo una volta (con la foto di Rambo).

Facebook privacy

Assolutamente DIFFIDO Facebook, Google ed Inps ad usare i miei profondi e sportivi post contro le squadre avversarie, e vieto a qualsiasi emittente radiofonica o televisiva di usare le mie profonde sapienze calcistiche e pillole di moviola in qualsiasi forma, scritta e orale. Non autorizzo a divulgare le mie riflessioni personali su quanto sia odioso il lunedì e bello il venerdì, sulla mia stanchezza post lavoro, sul traffico, sul treno che parte in ritardo; sul fatto che gli altri si approfittano della mia bontà; contro la classe politica; sulla voglia di dormire un’ora in più la mattina; sulla delusione provata per un’amicizia tradita e sul fatto che un buon VAFFA ogni tanto serva. Queste riflessioni sono strettamente personali e provengono da anni ed anni di riflessione che solo in questa fase della mia vita ho deciso di condividere con i miei amici, ma non autorizzo a divulgarli per l’umanità.

Su parere dell’OMS e della CONSOB diffido Facebook dall’usare le mie foto in qualsiasi forma; vieto a TUTTI (specie Intimissimi , Armani e Le noveau parfum di Christian Dior) di utilizzarmi come fotomodello/fotomodella a mia insaputa o sarò costretto a ricorrere alle vie legali, qualora qualsiasi terzo utilizzi foto del mio fisico perfetto per scopi commerciali.

Modello Facebook

Vieto a Facebook di utilizzare i miei Selfie in bagno, subito dopo il parrucchiere, dopo aver fatto le unghie, appena sveglio, appena prima di svegliarmi, al parco, in ufficio, al PC. Vieto a Facebook di divulgare le foto fatte alle mie creazioni culinarie  degne di MasterChef come foto di crostate, spaghetti al sugo, uovo sodo o bistecca ai ferri. Assolutamente diffido a divulgare la foto del mio albero di Natale postato ogni 23 novembre per essere il primo.

 Internet Privacy

Per questa dichiarazione ricordo a Facebook (nella persona di Mark Zuckerberg) che è severamente vietato divulgare, copiare, distribuire o intraprendere qualsiasi altra azione contro di me e i miei cari (fino agli affini di terzo grado) in base a questo profilo o al suo contenuto.   

Questo profilo contiene anche mie informazioni private e riservate che qualora note potrebbero essere pericolose per LA NAZIONE. La violazione della privacy può essere punita dalla legge (UCC 1-30363636636338-1 DM3096967858848473474748-103 e lo Statuto di Roma).”

Se non pubblichi questa dichiarazione (almeno una volta quando hai tempo), per tacito “silenzio-assenso” e per la legge dei vasi comunicanti permetterai l’uso delle tue foto, così come delle informazioni contenute nei tuoi “aggiornamenti di stato” del profilo, e questo recherà un serio danno per l’umanità, per l’intero universo, e al buco dell’ozono.

by Doctorstrucco: esiste un solo modo per tutelare  la privacy : quello che si vuole tutelare non va mai pubblicato su Facebook

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

DoctorsTrucco

Angelo Grasso alias DoctorsTrucco, ha svolto per anni l’attività di cabarettista nel duo DoctorsTrucco esibendosi presso i più svariati locali d’Italia. In questo sito si occuperà della sezione Cabaret regalandoci delle verie e proprie pillole di comicità e di risate a crepapelle (garantito) e, grazie alle sue capacità innate, della sezione Fantacalcio (nel suo palmares Fantagazzetta ci sono già 4 premi).

DoctorsTrucco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.