Jorge Mario Bergoglio sarà il nuovo Papa con il nome di Francesco I

E’ stato eletto il 266° papa della chiesa cattolica. Fumata bianca alle 19.06 dal comignolo della Cappella Sistina, esultano i fedeli che subito dopo si sono spostati per attendere il nuovo Pontefice alla loggia.

Le campane della basilica di S.Pietro e le chiese romane suonano a festa con la folla accalcata sotto al sagrato.

Habemus Papam: il nuovo Papa è Jorge Mario Bergoglio con il nome Francesco I, Arcivescovo gesuita di Buenos Aires di 76 anni (nato il 17 dicembre del 1936) e primo Papa latino americano nella storia della Chiesa Cattolica.

Francesco I

Nella precedente candidatura del 2005, quando capì che l’incertezza dei Cardinali era tra lui e Ratzinger, chiese di spostare i suoi voti sul Pontefice tedesco per permetterne l’elezione.

Il nuovo Papa prima di affacciarsi si è recato nella cosiddetta “Stanza delle Lacrime” ad indossare una delle tre vesti papali già pronte. Al suo ritorno c’è stata una breve cerimonia con una preghiera e la lettura di un passo del Vangelo. In questa preghiera sono entrati come attori il primo dell’Ordine dei Diaconi, il primo dell’Ordine del Presbiteri, il primo dell’Ordine dei Vescovi. Subito dopo è seguito l’atto di ossequio dei Cardinali, cioé tutti i Cardinali presenti sono passati a manifestare il loro ossequio e la loro obbedienza al nuovo Papa e tutti insieme hanno cantato il “Te Deum“.

Le prime parole di Francesco I: “Fratelli e Sorelle buonasera, voi sapete che il dovere del conclave era di dare un Vescovo a Roma, i miei fratelli Cardinali sono andati a prenderlo quasi alla fine del Mondo. Ma siamo qui e vi ringrazio per l’accoglienza. Vorrei fare una preghiera per il nostro vescovo Benedetto XVI. Preghiamo tutti insieme per lui perchè il Signore lo benedica e la Madonna lo custodisca. Preghiamo per una grande fratellanza e mi auguro che questo cammino di chiesa sia fruttuoso per l’evangelizzazione di questa bella città. Vorrei dare la benedizione, ma prima vi chiedo un favore Vi chiedo di pregare per me.”

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *