James Cameron rivela la preparazione dei tre sequel di Avatar in 3D

Il regista del film kolossal fantasy Avatar, campione di incassi nel 2009, James Cameron, ha annunciato su Reddit, la preparazione di altri tre capitoli della saga.

Vincitore di 3 Premi Oscar, 2 Golden Globe, Avatar è il maggior incasso della storia del cinema con 3 miliardi di dollari in cassa.

Avatar

I nuovi capitoli della saga, scritti da James Cameron con Josh Friedman, Rick Jaffa & Amanda Silver e Shane Salerno, usciranno uno ogni anno: il primo a dicembre 2016, il secondo a dicembre 2017 e il terzo a dicembre del 2018. I protagonisti del film Sam Worthington, Zoe Saldana, Stephen Lang e la rediviva Sigourney Weaver, morta nel primo Avatar, sono tutti confermati per i sequel già in fase di pre-produzione e girati tutti contemporaneamente in Nuova Zelanda. Gli script con i personaggi e le creature dovranno essere completati entro sei settimane.

James Cameron regista di Avatar

Ambientato sul fantastico pianeta Pandora per raccontarne le vicende del popolo, i film saranno girati sempre con la tecnica del 3D, lo stesso Cameron ha più volte sostenuto ed elogiato la terza dimensione : “Voglio che le persone al cinema vedano quello che io ho calibrato nella mia sala proiezione. I sequel saranno tutti in 3D ma i proiettori devono essere migliorati. Vorrei che gli schermi fossero più grandi per garantire più luminosità. I Kolossal oggi sono troppo chiassosi e veloci con scene rumorose, vorrei che Hollywook iniziasse a scrivere film con l’approccio che viene utilizzato nelle serie TV con più enfasi sui personaggi e meno effetti visivi“.

Guarda la FotoGallery

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.

Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *