Charlie Hebdo: il video del blitz e dell’uccisione dei fratelli Kouachi

Le teste di cuoio francesi hanno fatto irruzione nella tipografia a Dammartin-en-Goele, dove i due fratelli Kouachi, dopo una fuga verso il nord della Francia, si erano trincerati con un ostaggio.

I due terroristi di Charlie Hebdo sono stati entrambi uccisi nel blitz, così come è stato ucciso il killer asserragliato nel negozio kosher di Parigi, Amedy Coulibal, che ieri insieme alla compagna Hayat Boumeddiene, aveva ucciso una poliziotta di Montrouge.

Uccisione dei fratelli Kouachi

Dopo il lancio di lacrimogeni nella tipografia i due fratelli killer sarebbero usciti per sparare all’impazzata ed i reparti speciali francesi li avrebbero uccisi. I due killer non si sarebbero accorti dell’ostaggio, il titolare della tipografia, perché si era nascosto in uno scatolone o in una botola dell’edificio.

L’irruzione è avvenuta anche nel negozio kosher di Parigi dove si erano rinchiusi gli altri due terroristi (forse della stessa cellula jihadista) con cinque ostaggi. Oltre a Amedy Coulibaly, ucciso nell’incursione, c’era anche la 26enne Hayat Boumeddiene, di cui però sembra si siano perse le tracce. Nel market purtroppo sono morti 4 ostaggi.

Di seguito il video dell’incursione delle teste speciali francesi nella tipografia con l’uccisione di Cherif and Said Kouachi

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *