Il nuovo traduttore istantaneo che rivoluzionerà la tua presenza agli eventi di lavoro

Promuovi i tuoi prodotti, tieni d’occhio la concorrenza e, infine, aumenta le vendite. Dalla partecipazione alle fiere in giro per il mondo si possono ottenere grandiose opportunità. Inoltre, si può studiare la concorrenza e trarre il massimo dall’evento.

Indice

Vantaggi e sfide nella partecipazione a fiere tech internazionali

traduttore istantaneo

I saloni, le fiere e altri eventi di lavoro sono momenti eccezionali per far crescere la propria attività. E’ l’occasione perfetta per:

Attrarre visibilità e credibilità

Le fiere sono grandiose per entrare nei radar di potenziali acquirenti. Potrai apparire come un brand valido e solido, e questo ti potrà aiutare a raggiungere clienti interessati.

Indagare sulla concorrenza

È un’opportunità per scoprire le nuove innovazioni nel tuo settore e ciò che progettano i tuoi concorrenti. Se sfrutti bene quello che scopri, potrai essere un passo avanti rispetto a tutti gli altri.

Acquisire una nuova prospettiva e attirare nuovi clienti

Partecipando a questi eventi potrai rafforzare il rapporto con i clienti fedeli, incontrarne di nuovi e conoscerli meglio, e magari chiudere una vendita. Infine, è un’occasione per aggiornare i database dei clienti potenziali, ottimizzare le vendite e formulare nuove strategie.

Per ultimo, rafforza e rinnova il tuo brand

Le fiere sono il luogo in cui i tuoi concorrenti hanno la tua stessa possibilità di incontrare i visitatori e farli diventare clienti. Quindi è fondamentale cogliere ogni opportunità, non solo dal punto di vista delle vendite e del marketing, ma anche per accrescere la credibilità del tuo marchio e importi come leader di settore.

Essere presente a questi eventi darà al pubblico l’idea che l’azienda è seria e affidabile.

Le barriere nei saloni internazionali

traduttore istantaneo

Nonostante tutti questi vantaggi, è innegabile che si potrebbe riscontrare qualche difficoltà.

Da un lato, avrai l’occasione di incontrare visitatori da tutto il mondo, e quindi di acquisire un nuovo target di clienti.

Dall’altra, spesso significa anche avere a che fare con barriere linguistiche scoraggianti.

Senza dubbio, però, vale ancora la pena trovare un modo per capirsi, nonostante queste barriere. D’altronde, è la ragione per cui grandi brand partecipano a eventi di questo tipo.

Eppure, esiste un modo di comunicare più efficace, che non si basa sull’idea che tutti abbiano un buon livello di inglese.

Ti sei mai chiesto se c’è un modo per comprendere gli altri partecipanti, indipendentemente dal loro paese di provenienza e dalla lingua che parlano?

Per fortuna, noi di Vasco Electronics sappiamo una cosa o due sulle lingue. E vogliamo condividere come questo ci ha aiutato ad attrarre clienti e visitatori durante gli eventi internazionali ai quali abbiamo preso parte.

Gli errori da evitare durante le fiere

Anche se sappiamo che partecipare alle fiere non è semplice, sono una delle forme di marketing più redditizie quando vengono gestite nel modo corretto. Quindi ricorda di non commettere i seguenti errori, perché potrebbero solo danneggiarti:

  • Non porre alcun obiettivo prima di prendere parte agli eventi.
  • Non scegliere la prima fiera che capita: dato il largo numero di fiere nazionali e internazionali, un’azienda non può permettersi di partecipare a tutti gli eventi legati al suo settore. Di conseguenza, è importante selezionare i saloni che corrispondono meglio ai tuoi scopi.
  • Non partecipare a una fiera solo per abitudine: i cambiamenti negli obiettivi prefissati dell’azienda e le risorse dedicate all’organizzazione della partecipazione a una fiera vanno tenuti in considerazione quando si decide se partecipare o meno a un evento.
  • Mancanza di attente analisi durante e dopo il salone: una volta concluso l’evento, dovrebbe essere eseguita una valutazione di ciò che è andato bene e di ciò che, invece, dovrà essere rivisto. Quest’analisi può essere eseguita anche ogni sera dopo il salone. Una valutazione giornaliera può essere utile per vedere se ci sono stati errori e, di conseguenza, evitarli.

Vasco Electronics: La nostra esperienza agli eventi di lavoro

traduttore istantaneo

Noi di Vasco Electronics possiamo affermare di essere diventati veri e propri esperti nel campo dei traduttori tascabili.

Non c’è da stupirsi quindi che prendere parte a vari eventi in tutto il mondo ci sia venuto naturale. Negli anni, abbiamo preso parte a eventi come:

  • CES a Las Vegas
  • GITEX a Dubai
  • Japan IT Week a Tokyo
  • IFA a Berlino
  • MWC a Barcellona

Di conseguenza, abbiamo imparato moltissimo sul miglior modo di entrare in relazione con le persone che frequentano questi eventi.

Abbiamo sempre puntato ad aumentare il livello di comprensione tra le persone”, commenta Maiciej Góralski, fondatore e CEO di Vasco Electronics. “Dalla nostra esperienza, i traduttori Vasco Translator compiono molto bene questa missione quando si partecipa a una fiera”.

Non serve aggiungere quanto questo ci abbia insegnato l’importanza di avvicinarsi alle persone nella loro lingua.

Questo è ciò che abbiamo potuto sperimentare.

1. La lingua madre è sempre migliore dell’inglese

È vero che nel mondo d’oggi quasi tutti parlano inglese.

Però questo non significa che chi parla questa lingua si senta sicuro delle proprie capacità.

Ti viene in mente un’occasione in cui volevi chiedere qualcosa all’estero, ma ci hai rinunciato perché non eri sicuro di come dirlo in una lingua straniera?

Sappi che non sei l’unico. Molte persone hanno vissuto la stessa esperienza, anche durante eventi internazionali.

È strabiliante quanto i nostri potenziali clienti siano riusciti ad aprirsi una volta che abbiamo parlato nella loro lingua, grazie all’aiuto del traduttore istantaneo vocale Vasco Translator.

Quasi immediatamente il loro livello di sicurezza è aumentato, e hanno iniziato a porre più domande e a mostrare maggiore interesse verso i nostri prodotti. Inoltre, il loro entusiasmo ha attratto altri partecipanti.

Quindi sì, vale proprio la pena avvicinare i potenziali clienti nella loro lingua!

2. Tradurre solo qualche lingua non è sufficiente

Ora potresti pensare: “Sembra tutto molto bello, ma la prossima volta mi basterà portare un interprete esperto”.

Ma possiamo dire che non è abbastanza efficace.

Anche se può sembrare scontato che sia sufficiente conoscere solo le lingue più diffuse quando si partecipa a questi eventi, secondo le nostra esperienza, il traduttore istantaneo portatile Vasco Translator ti potrà aiutare con dozzine di lingue durante le fiere tecnologiche internazionali. Ad esempio, a GITEX nel 2022, i nostri esperti hanno parlano in arabo, persiano, polacco, giapponese, ungherese e anche swahili! E queste sono solo alcune delle lingue che abbiamo usato.

Molti visitatori sono tornati al nostro stand, spesso portando amici e conoscenti a cui volevano mostrare i nostri prodotti”, ricorda Wojciech, un membro del team Vasco presente a GITEX.

È superfluo dire che trovare una persona che parli così tante lingue per supportarci a un evento è praticamente impossibile.

3. Le soluzioni online potrebbero non essere sufficienti

Di sicuro, avrai pensato: “Perché non usare semplicemente un traduttore online?”. In teoria, è un’opzione valida. Nella pratica, ti assicuriamo che le applicazioni più comuni non funzioneranno bene durante le fiere tecnologiche.

Questo è dovuto, prima di tutto, a limitazioni di natura tecnica. La maggior parte dei telefoni non sono in grado di far fronte ad ambienti rumorosi. Il riconoscimento vocale risulta quindi insufficiente e probabilmente le traduzioni non si sentirebbero, a meno che il telefono non sia fornito di altoparlanti molto potenti.

Il nostro ultimo traduttore istantaneo, Vasco Translator V4, ha avuto molto successo alle fiere dei mesi passati. Ha un microfono che riduce il 99% del rumore di sottofondo e altoparlanti potenziati (99 dB).

Questo significa che il nostro traduttore istantaneo vocale può essere utilizzato in ambienti affollati come i saloni delle fiere.

Inoltre, i traduttori Vasco Translator sono forniti di una connessione Internet valida in quasi 200 paesi. Ti basterà portare un traduttore istantaneo Vasco con te a qualsiasi fiera, e non dovrai preoccuparti dei costi di roaming, anche se sarai molto lontano da casa!

Incontriamoci alla prossima fiera tecnologica

Parla con i potenziali clienti, accresci il tuo brand e infine, conquista territori internazionali.

Tutto questo diventa molto più facile quando puoi comunicare con le persone che incontri, e quando loro possono fare lo stesso con te!

Alla prossima fiera, porta con te un traduttore istantaneo portatile Vasco Translator e potrai parlare con tutti, anche con noi!

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli