Il commento alla 15-esima giornata di Serie A

0 Condivisioni

Il comando è tutto bianconero… Il Milan non va oltre il 2-2 a Bologna fra le polemiche arbitrali… La Lazio continua a vincere in trasferta grazie a Miro Klose… L’Inter fa 6 punti in 4 giorni e si porta a -10 dalla vetta…

Si è da poco concluso il recupero della 10° giornata fra Genoa e Inter, deciso dal secondo goal consecutivo di Nagatomo (dopo quello del 2-0 alla Fiorentina di sabato) che permette alla squadra di Ranieri di agguantare il Palermo al sesto posto in classifica ed avvicinarsi alle posizioni che contano.

nagatomo - Il commento alla 15-esima giornata di Serie A

In vetta la Juventus – fermata dalla Roma sull’1-1 nel posticipo di lunedì e “salvata” dall’errore di Totti dagli 11 metri – è stata raggiunta dalla sempre più sorprendente Udinese di Francesco Guidolin (2-1 sul Chievo).

totti sbaglia - Il commento alla 15-esima giornata di Serie A

 

L’obiettivo secondo il tecnico dei friuliani sono i 40 punti? Beh… in 14 partite sono già arrivati a quota 30, con Di Natale in vetta alla classifica cannonieri e con la miglior difesa del campionato (7 goal subiti finora e percorso netto in casa: 7 vittorie su 7 partite).

Tornando al big match dell’Olimpico (ero in tribuna) da segnalare la buona reazione dei giallorossi nella ripresa, soprattutto dopo il pari di Chiellini e nonostante l’errore di Totti dal dischetto.

Alla squadra di Conte, ben messa in campo soprattutto nel primo tempo, è mancato spesso il guizzo decisivo sottoporta.Matri “orfano” di Vucinic è stato costretto ad allargarsi troppo per trovare palloni giocabili e non è stato incisivo sottoporta come al solito; nell’ultima mezz’ora la squadra è calata fisicamente lasciando ottime occasioni per le ripartenze giallorosse.

Pari sostanzialmente giusto e Luis Enrique che si gode finalmente una convincente prova dei due centrali difensivi, schierati più per necessità che per scelta: De Rossi e Heinze monumentali!

Ad inseguire la coppia di testa bianconera, a -2 ci sono Milan e Lazio.

seedorf - Il commento alla 15-esima giornata di Serie A

I rossoneri in una partita dalle mille emozioni e sviste arbitrali sono tornati da Bologna con un solo punto nonostante Ibra (di nuovo a segno su rigore) e Seedorf (stupendo destro da fuori area).

Per i rossoblu pallonetto di Di Vaio in apertura e pareggio di Diamanti con la complicità di Amelia nel finale. Nel mezzo rigori negati e prestazione ampiamente insufficiente dell’arbitro Rocchi che ha scontentato tutti.

La Lazio ha vinto a Lecce dimostrando ancora una volta carattere e cinismo lontana dall’Olimpico (5 vittorie e 2 pareggi). Mattatore ancora una volta il tedesco Klose: 2 goal ed un assist per Cana… 8 in pagella… come i suoi goal in campionato.

 

klose - Il commento alla 15-esima giornata di Serie A

Esordio amaro quindi per Serse Cosmi che vede il Lecce ancora battuto dinanzi ai suoi tifosi e sempre più ultimo in campionato.

Nelle altre gare del weekend, da segnalare la crisi nera del Siena (un punto nelle ultime cinque) sconfitto in casa dal Genoa, il pari fra Novara e Napoli (Dzemaili risponde nel finale al gran goal su punizione di Radovanovic) e la vittoria  del Cesena al Renzo Barbera contro il Palermo (fermata a sei la striscia di vittorie consecutive casalinghe per i rosanero).

atalantacatania11 5 - Il commento alla 15-esima giornata di Serie A

 

Infine 1-1 all’Atleti Azzurri d’Italia fra Atalanta e Catania (a segno Legrottaglie e Tiribocchi).

 Trap85


0 Condivisioni

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Trap85

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.