Il commento alla 14-esima giornata di Serie A

0 Condivisioni

Sempre più Juve vs Milan. Lazio e Udinese le uniche a tener botta… Inter e Roma ancora giù… Mangeranno il panettone Ranieri e Luis Enrique?!?

Segui Informarea su Telegram

La Juventus tiene il comando e risponde per le rime (e con lo stesso risultato) al sempre più convincente Milan (vittorioso a Genoa). La squadra di Conte rimane l’unica imbattuta in serie A grazie al sesto goal del pricipino Marchisio e alla trasformazione del primo rigore stagionale (tra l’altro inesistente) di Arturo Vidal.

Nell’anticipo di venerdì il Milan si era issato per due notti in testa alla classifica con la terza vittoria esterna (7 successi nelle ultime 8): a segno sempre Zlatan Ibrahimovic ed il nuovo idolo con la maglia #22 Antonio Nocerino.

A far da coinquilini ai rossoneri in cima al campionato sabato sera dopo il posticipo dell’anticipo (con lo spezzatino si sprecano i giochi di parole) erano arrivati i bianconeri friulani di Guidolin che hanno sbancato – grazie a Mauricio Isla – San Siro dopo un finale rocambolesco (doppio errore dal dischetto: prima Di Natale, poi Pazzini in classico stile Terry). Da segnalare la seconda espulsione in campionato per capitan Zanetti.

Mentre a Milano succedeva di tutto, il Napoli si sbarazzava dell’ultimo Lecce di Di Francesco (esonerato e sostituito da Serse Cosmi): 4 – 2 con doppietta del Matador Cavani.
Domenica pranzo indigesto per il Catania di Montella: Ibarbo (colombiano) si inventa un goal pazzesco partendo dalla linea laterale e riporta i 3 punti in Sardegna che mancavano da due mesi.


Nel pomeriggio – detto della vittoria convincente per spirito e grinta della Juventus – è arrivata la prima vittoria in campionato per Delio Rossi (3-0 alla Roma) e contemporaneamente le critiche pesanti sull’asturiano Luis Enrique. Ennesima formazione inedita per lo spagnolo e squadra nervosa e fallosa più del solito: 3 espulsioni e rosa ridotta al lumicino per il big match di lunedì prossimo contro la capolista.


Di Vaio torna a fare il fenomeno (grazie all’assist di tacco di un finalmente ispirato  Diamanti) e batte un ottimo Siena al Dall’Ara.
Pari a reti bianche sia a Verona (fra Chievo e Atalanta) e nel posticipo domenicale fra il Parma di Colomba (sfortunato con due legni colpiti) e il Palermo di Mangia (ancora nessun goal lontano dal Barbera).

La 14° giornata si è chiusa lunedì con la vittoria della Lazio sul Novara: a segno Biava e capitan Rocchi (doppietta per lui): con questo successo i capitolini si confermano quarti a -4 dalla Juve capolista.

 Trap85


Segui Informarea su Telegram

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Trap85

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.