Grammy Awards 2014 – Elenco vincitori e Fotogallery

Il duo francese dei Daft Punk trionfano alla 56° edizione dei Grammy Awards vincendo il premio come miglior album dell’anno (“Random Acceso Memories” ) e quello per la miglior registrazione (“Get Lucky”), ma anche quello per la miglior performance di gruppo e, in ambito dance, per il miglior album “dance/elettronica”.

Daft Punk vincono ai Grammy Awards 2014

La vittoria dei Daft Punk rappresenta la rivincita della disco music dopo quarant’anni. Oltre al duo francese hanno vinto anche i Nirvana (Dave Grohl e Krist Novoselic) con Paul McCartney nella categoria “miglior canzone rock” con il brano “Cut some slack” colonna sonora del docufilm Sound City, i Black Sabbath per la miglior “performance metal”, e i Led Zeppelin per il miglior album rock “Celebration Day“.

Gli altri premi sono andati alla diciassettenne neozelandese Lorde per la canzone dell’anno “Royals“, a Macklemore e Ryan Lewis come migliori nuovi artisti, a Bruno Mars per il miglior album vocale pop, a Rihanna per il miglior album Urban-Contemporary, a Michael Bublè per il miglior album tradizionale e ad Alicia Keys per il miglior album R&B.

La serata svoltasi a Los Angeles e aperta da una esibizione hot con Beyoncè e il marito Jay-Z, è stata presentata da una bellissima e scollatissima Julia Roberts. Il momento più importante della serata è stata l’esibizione dei due Beatles ancora in vita: Paul McCartney e Ringo Star, insieme hanno proposto  “Queeny Eye“, un brano dell’ultimo album di Paul, “New“.

L’unica nota italiana è stato il premio conferito ad Ennio Morricone: il Grammy Trustees Award riconosciuto a chi nel corso della sua carriera ha dato un importante contributo nel campo della registrazione musicale.

Guarda la FotoGallery

Ecco la lista completa dei vincitori dei Grammy Awards 2014:

Song of the Year

Lorde, “Royals” (Joel Little & Ella Yelich O’Connor)

Record of the Year

Daft Punk, “Get Lucky”

Album of the Year

Daft Punk, “Random Access Memory”

Best New Artist

Macklemore & Ryan Lewis

Best Pop Duo/Group Performance

Daft Punk, “Get Lucky”

Best Rock Song

Dave Grohl, Paul McCartney, Krist Novoselic & Pat Smear, “Cut Me Some Slack”

Best Pop Solo Performance

Lorde, “Royals”

Best Rap/Sung Collaboration

Jay Z featuring Justin Timberlake, “Holy Grail”

Best Pop Vocal Album

Bruno Mars, “Unorthodox Jukebox”

Best Country Album

Kacey Musgraves, “Same Trailer, Different Park”

Best Dancing Recording

Zedd featuring Foxes, “Clarity”

Best Dance/Electronica Album

Daft Punk, “Random Access Memories”

Best Comedy Album

Kathy Griffin, “Calm Down Gurrl”

Best Rap Performance

Macklemore & Ryan Lewis featuring Wanz, “Thrift Shop”

Best Rap Song

Macklemore & Ryan Lewis featuring Wanz, “Thrift Shop” (Ben Haggerty & Ryan Lewis)

Best Rap Album

Macklemore & Ryan Lewis, “The Heist”

Best R&B Performance

Snarky Puppy With Lalah Hathaway, “Something”

Best Traditional R&B Performance

Gary Clark Jr, “Please Come Home”

Best R&B Song

Justin Timberlake, “Pusher Love Girl” (James Fauntleroy, Jerome Harmon, Timothy Mosley & Justin Timberlake)

Best Urban Contemporary Album

Rihanna, “Unapologetic”

Best R&B Album

Alicia Keys, “Girl On Fire”

Best Gospel/Contemporary Christian Music Performance:

Tasha Cobbs – ”Break Every Chain [Live]“

Best Gospel Song:

Tye Tribbett, ”If He Did It Before… Same God [Live]“

Best Gospel Album:

Tye Tribbet, Greater Than [Live]

Best Blues Album

Ben Harper With Charlie Musselwhite, “Get Up!”

Best Music Video

Justin Timberlake featuring Jay Z, “Suit & Tie,” (David Fincher, video director; Timory King, video producer)

Best Music Film

Paul McCartney, “Live Kisses” (Jonas Åkerlund, video director; Violaine Etienne, Aron Levine & Scott Rodger, video producers)

Best Country Solo Performance

Darius Rucker, “Wagon Wheel”

Best Country Duo/Group Performance

The Civil Wars, “From This Valley”

Best Country Song

Kacey Musgraves, “Merry Go ‘Round” (Shane McAnally, Kacey Musgraves & Josh Osborne)

Best Rock Performance

Imagine Dragons, “Radioactive”

Best Metal Performance

Black Sabbath, “God Is Dead”

Best Rock Album

Led Zeppelin, “Celebration Day”

Best Alternative Music Album

Vampire Weekend, “Modern Vampires of the City”

Producer of the Year, Non-Classical

Pharrell Williams

Best Pop Instrumental Album

Herb Alpert, “Steppin’ Out”

Best Traditional Pop Vocal Album 

Michael Buble, “To Be Loved”

Best Reggae Album

Ziggy Marley, “Ziggy Marley in Concert”

Best World Music Album

Gipsy Kings, “Savor Flamenco” & Ladysmith Black Mambazo, “Live: Singing For Peace Around The World”

Best Children’s Album

Jennifer Gasoi, “Throw A Penny in the Wishing Well”

Best Spoken Word Album

Stephen Colbert, “America Again: Re-Becoming The Greatness We Never Weren’t”

Best Instrumental Composition

Claire Fischer, “Samientos For Solo Alto Saxophone And Chamber Orchestra”

Best Latin Pop Album

Draco Rosa, “Vida”

Best Tropical Latin Album

Pacific Mambo Orchestra, “Pacific Mambo Orchestra”

Best New Age Album

Laura Sullivan, “Love’s River”

Best Jazz Vocal Album

Gregory Porter, “Liquid Spirit”

Best Song Written From Visual Media

Adele & Paul Epworth, “Skyfall”

Best Musical Theater Album

Cyndi Lauper, “Kinky Boots”

Best American Roots Album

Edie Bickell & Steve Martin, “Love Has Come For You”

Best Americana Album

EmmyLou Harris & Rodney Crowell, “Old Yellow Moon”

Best Bluegrass Album

Del McCoury Band, “The Streets of Baltimore”

Best Folk Album

Guy Clark, “My Favorite Picture of You”

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.

Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.