Google Translate: ecco l’app che rileva in automatico la lingua in modalità vocale

0 Condivisioni

Google Traduttore o Google Translate è sicuramente uno dei migliori servizi offerti dall’azienda di Mountain View. Il servizio consente di tradurre frasi, documenti e intere pagine web in tantissime lingue.

L’ultimo aggiornamento annunciato da Google su questo è l’introduzione per l’App Google Traduttore, per Android e iOS, delle funzioni Conversation Mode e Word Lens.

conversation mode

Per il Conversation Mode, una volta impostate le due lingue di conversazione, basterà toccare l’icona del microfono dell’app per iniziare a parlare; Traduttore, attraverso il riconoscimento vocale, avrà il compito di rilevare le due lingue che si stanno usando e riprodurre la traduzione della conversazione al termine della frase.

Conversation mode traduce 38 lingue diverse e per funzionare ha bisogno di una connessione a Internet. Insieme al riconoscimento vocale è stata introdotta anche la scrittura a mano libera.

L’altra grande novità, è Word Lens. Word Lens permette di velocizzare il tempo di traduzione delle frasi presenti su testo o cartelloni (es. le insegne dei locali nei viaggi all’estero). Puntando la fotocamera verso un cartello che si vuole tradurre, Google Traduttore elaborerà l’immagine di testo per visualizzare direttamente la traduzione.

Word Lens

Word Lens, funziona anche senza connessione ad Internet (puoi salvare in locale il dizionario delle tue lingue preferite) e per ora riguarda solamente la lingua inglese, utilizzata per tradurre le lingue: italiano, francese, tedesco, spagnolo, portoghese e russo (es. inglese-italiano, italiano-inglese, no italiano-russo o russo-italiano).

Word Lens Google Translate

Presto le nuove funzionalità coinvolgeranno circa 90 lingue.

Non vi rimane che provare l’app Google Traduttore e vedere in prima persona queste due nuove funzionalità rivoluzionarie.

Scarica Google Traduttore per Android.

Scarica Google Traduttore per iOS.

Dai un’occhiata anche a Come aggiungere Google Translate al nostro sito.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.