Fantacalcio: Probabili formazioni 6a giornata Serie A 2012-13

0 Condivisioni

Dopo il turno infrasettimanale, il campionato di Serie A riparte sabato alle 18 con Parma-Milan, i rossoneri avranno superato il momento critico? La sera, invece, va in scena una delle partite più attese dell’intero campionato: Juventus-Roma, Zeman contro la Juventus.

La domenica alle 12.30, al Friuli, si riprende con Udinese – Genoa e nel pomeriggio gli altri incontri tra cui: Sampdoria – Napoli e Lazio – Siena. In serata a San Siro Inter – Fiorentina: una bella partita, secondo noi, ricca di goal e, per i fantacalcisti, sicuramente da seguire.

Logo Fantacalcio

 

La proposta della settimana    3-4-3

BRKIC

MANFREDINI     NATALI          DIAS

BRIENZA      HAMSIK     CANDREVA      HERNANES

QUAGLIARELLA     CAVANI     JOVETIC

 

Sabato 29 settembre

PARMA-MILAN ore 18.00

Parma (3-5-2): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli; Rosi, Parolo, Ninis, Galloppa, Gobbi; Pabon, Amauri
A disp.:
Pavarini, Bajza,MacEachen, Fideleff, Benalouane, Acquah, Musacci, Arteaga, Marchionni, Morrone,Biabiany, Sansone.All.: Donadoni

Squalificati: Valdes (1)
Indisponibili: Santacroce, Palladino, Belfodil

Milan (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Zapata, Bonera, Antonini; Ambrosini, Montolivo,Nocerino; Emanuelson, El Shaarawy, Pazzini.
A disp.: Amelia, Gabriel, Abate, Mexes, Yepes, Acerbi, Mesbah, Constant, De Jong, Traorè, Boateng, Bojan, RobinhoAll.: Allegri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Muntari, Didac Vilà, Strasser, Pato, Flamini

Nel Milan registriamo i rientri di Zapata e Boateng (che dovrebbe finire in panchina), De Sciglio favorito su Abate, sulla sinistra Antonini.  Nocerino di nuovo titolare a centrocampo, con lui dovrebbero giocare Montolivo e Ambrosini. In panchina De Jong e Traorè. In attacco confermato il tridente Emanuelson-Pazzini-El Shaarawy, con. Robinho a disposizione a partita in corso Nel Parma rientra Rosi sulla fascia. Rispetto alla partita col Genoa dovrebbe partire titolare Pabon con Amauri al posto di Belfodil, mentre a centrocampo Ninis è favorito su Morrone per sostituire lo squalificato Valdes. . 

JUVENTUS-ROMA ore 20.45

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Isla, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Quagliarella, Vucinic
A disp.: Storari, Rubinho, Lucio, Marrone, Caceres, Lichtsteiner, De Ceglie, Pogba, Giaccherini, Bendtner, Giovinco, Matri. All.: Carrera
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Pepe, Padoin

Roma (4-3-3): Stekelenburg;Taddei, Burdisso, Castan, Balzaretti;Tachtsidis,Florenzi,De Rossi; Lamela,Osvaldo, Totti
A disp.: Goicoechea, Svedkauskas, Romagnoli, Piris, Perrotta, Marquinhos, Marquinho, Tallo, Lopez, DestroAll.: Zeman
Squalificati: Guberti (agosto 2015)
Indisponibili: Lobont, Dodò, Pjanic, Bradley

Nella Juve. Bonucci dovrebbe esserci nonostante la coscia dolorante, fino all’ultimo però ci sarà il ballottaggio con Marrone. Il duo Conte-Carrera conferma il centrocampo titolare, unico dubbio legato al riposo di  Pirlo che potrebbe riposare lasciando il posto a Pogba, am non credo sia la partita adatta per far rifiatare l’ex rossonero. Sull’out di destra più Isla che Lichtsteiner. In attacco Quagliarella in pole per fare coppia con Vucinic. Nella Roma De Rossi è pienamente recuperato e torna titolare; con lui a centrocampo anche Tachtsidis. In difesa dovrebbe giocare Taddei e non Piris, gli altri tutti confermati con Pjanic out per un risentimento all’adduttore. Totti-Osvaldo sicuri ballottaggio Lamela-Destro..

Domenica 30 settembre

UDINESE-GENOA ore 12.30

Udinese (3-5-2): Brkic; Benatia, Danilo, Coda;Basta,Pereyra, Pinzi, Lazzari, Pasquale; Ranegie,Di Natale.
A disp.
: Padelli, Pawlowski, Angella, Faraoni, Allan, Willians, Hertaux, Badu,Armero, Fabbrini, Maicosuel, Barreto. All.: Guidolin

Squalificati: nessuno
Indisponibili: Muriel, Domizzi

Genoa (4-3-1-2): Frey;Sampirisi, Bovo, Canini, Antonelli; Toszer,Seymour, Kucka, Bertolacci; Immobile, Borriello
A disp.: Tzorvas, Stillo, Moretti, Granqvist, Ferronetti, Anselmo, Merkel, Piscitella, Jorquera, Melazzi. All.: De Canio
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Vargas, Rossi, Velazquez, Jankovic

Guidolin ripropone Di Natale in attacco: dopo il turno di riposo ed affianco ancora di Ranegie come contro il Milan. Per il resto difesa confermata visto che Domizzi è ancora out, mentre a centrocampo Pereyra parte titolare e Pasquale sulla sinistra prende il posto di Armero. Nel Genoa Marco Rossi e Vargas sono gli unici indisponibili. De Canio opta per la difesa a quattro: Bovo e Canini i centrali, Sampirisi e Antonelli sulle fasce. In mediana Jankovic non dovrebbe farcela, quindi giocheranno Seymour e Kucka insieme a Toszer; Bertolacci agirà alle spalle della coppia gol Borriello-Immobile. 

ATALANTA-TORINO ore 15.00

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Ferri, Manfredini,Lucchini, Brivio; Raimondi, Cigarini, Cazzola, Moralez; De Luca; Denis
A disp.: Frezzolini, Polito, Stendardo, Matheu, Scozzarella,Schelotto, Palma, Parra, Bonaventura, Troisi.All.: Colantuono
Squalificati
: nessuno

Indisponibili: Marilungo, Radovanovic, F. Pinto, Capelli, Carmona, Peluso, Biondini, Bellini 

Torino (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, D’Ambrosio; Brighi, Basha; Santana, Sgrigna, Bianchi, Cerci
A disp.: Gomis L., Rodriguez, Di Cesare,Gazzi, Vives, Stevanovic, Sansone, Verdi, Diop, Meggiorini. All.: Ventura
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Suciu, Birsa, Masiello  

Colantuono confema la squadra che ha perso a Catania ma con Lucchini preferito a Stendardo; Cigarini e Cazzola perni di centrocampo con Raimondi leggermente favorito su Schelotto ancora acciaccato. In avanti la “zanzara” De Luca dovrebbe far coppia con l’inamovibile Denis, in alternativa c’è Bonaventura. Ventura cambia ancora faccia al Toro e sembra intenzionato a proporre il suo 4-2-4: Bianchi torna al centro dell’attacco e al suo fianco agirà Sgrigna, Cerci e Santana dovrebbero essere gli esterni alti. In mediana giocherà Brighi e non Gazzi insieme a Basha. Con Masiello infortunato D’Ambrosio confermato come terzino sinistro, Glik dovrebbe fare coppia con Ogbonna al posto di Di Cesare uscito malconcio dalla sfida con l’Udinese. 

BOLOGNA-CATANIA ore 15.00

Bologna(4-3-1-2): Agliardi; Garics, Antonsson, Natali, Morleo; Taider, Perez, Guarente; Kone; Diamanti, Gilardino A disp.: Curci, Sorensen, Carvalho, Cherubin, Motta, Abero, Pulzetti, Pazienza, Gimenez, Pasquato, Gabbiadini, Acquafresca. All.: Pioli
Squalificati: Portanova (febbraio 2013) 
Indisponibili: nessuno
Catania (4-3-3): Andujar; Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez.
A disp.: Frison, Messina, Capuano, Alvarez, Rolin, Biagianti, Salifu, Sciacca, Doukara, Ricchiuti, Morimoto, Castro. All.: Maran
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Terracciano, Keko
Bergessio a rischio prova TV. Alvarez torna dalla squalifica ma dovrebbe accomodarsi in panchina perchè Bellusci e Marchese sono favoriti sulle fasce. Izco-Lodi-Almiron sarà ancora una volta la cerniera di centrocampo. In attacco pronti Barrientos e Gomez sugli esterni, se Bergessio sarà out scalpita Morimoto o Castro. Nel Bologna, ancora reduce dalla sconfitta di Siena, torna Diamanti dal primo minuto per fare coppia in avanti con Gilardino. Niente più difesa a tre per Pioli, per cui Morleo retrocede sulla linea dei difensori, mentre Garics è favorito su Motta come terzino destro. In mezzo al campo dovrebbero giocare Taider e Guarente insieme a Perez, fuori Pazienza: ancora Kone dietro alle punte.

CAGLIARI-PESCARA ore 15.00

Cagliari (4-3-3): Agazzi; Perico, Rossettini, Astori, Pisano;Ekdal, Dessena, Nainggolan; T. Ribeiro, Pinilla, Ibarbo
A disp.: 
Avramov, Avelar, Ariaudo, Casarini, Eriksson, Murru, Camilleri, Sau, Nenè, Larrivey. All.: Ficcadenti

Squalificati: Conti (1)
Indisponibili: Cossu

Pescara (4-3-2-1):Pelizzoli; Zanon, Terlizzi,Bocchetti, Balzano; Cascione, Colucci, Nielsen; Quintero, Caprari; Vukusic
A disp.: Perin, Cosic, Perrotta, Capuano, Blasi, Bjarnson, Celik, Brugman, Weiss, Abbruscato, Jonathas, Terlizzi. All.: Stroppa
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Romagnoli, Savelloni, Modesto, Crescenzi

Il Cagliari dovrà fare a meno di Conti con il Pescara, pronto a centrocampo il trio Ekdal-Dessena-Nainggolan. Ancora out Cossu, quindi in avanti confermato Ibarbo insieme a Pinilla e Thiago Ribeiro. In difesa con il ritorno di Astori ci sono tutti i titolari. Il Pescara vuole continuare la sua striscia positiva dopo il pareggio di Bologna e la vittoria col Palermo. Stroppa però è prudente e non snatura la squadra: ancora in panchina Weiss. Saranno Quintero e Caprari ad agire alle spalle dell’unica punta Vukusic. Terlizzi probabilmente sarà preferito a Cosic come centrale di difesa. Torna Perin dalla squalifica ma in porta gioca ancora Pelizzoli. 

LAZIO-SIENA ore 15.00

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Ciani, Dias,Cavanda; Ledesma; Candreva, Hernanes (Ederson), Mauri,Lulic; Klose
A disp.: Bizzarri, Carrizo, Biava, Cana, Scaloni, Stankevicius, Gonzalez, Zarate,Ederson, Rocchi, Kozak, Floccari. All.: Petkovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Brocchi, Diakitè, Radu

Siena (3-4-2-1): Pegolo; Neto, Paci, Felipe; Sestu, Vergassola, Rodriguez, Rubin, Rosina, Valiani, Calaiò
A disp.: Farelli, Marini, Dellafiore, Martinez, Del Grosso, Verre, D’Agostino, Angelo, Zè Eduardo, Mannini, Paolucci, Bogdani. All.: Cosmi
Squalificati
: Larrondo (dicembre 2012), Vitiello (settembre 2016), Terzi e Belmonte (febbraio 2016)

Indisponibili: Campagnolo, Contini

In difesa aria di panchina per Ciani vista la prestazione deludente del San Paolo, al suo posto Biava. L’allenatore serbo starebbe pensando alla difesa a 3, in alternativa Cavanda sarà ancora il terzino sinistro visto che Radu è out. Lazio perlopiù confermata dalla vita in su: ancora out Gonzalez, questa volta per un problema fisico. Alle spalle di Klose ci saranno ancora Mauri, Lulic e Candreva: Ederson dall’inizio potrebbe concedere un turno di riposo ad Hernanes. Dopo la vittoria contro il Bologna che ha portato il suo Siena in positivo, Cosmi si presenta all’Olimpico per giocarsela. Formazione confermata, rispetto al turno infrasettimanale dovrebbero cambiare solo gli esterni, Sestu e Rubin favoriti su Angelo e Del Grosso. Valiani probabilmente affiancherà Rosina alle spalle di Calaiò, Zè Eduardo dovrebbe accomodarsi in panchina. 

PALERMO-CHIEVO ore 15.00

Palermo (3-4-2-1): Ujkani; Munoz, Donati, Mantovani; Morganella, Barreto, Rios, Garcia; Brienza, Ilicic; Miccoli
A disp.: Benussi, Brichetto, Labrin, Pisano, Bertolo, Viola, Kurtic, Giorgi, Budan, Hernandez, Dybala. All.: Gasperini
Squalificati: Von Bergen (1)
Indisponibili: Cetto, Sanseverino, Zahavi, Milanovic

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo, Dainelli, Cesar, Dramè; L. Rigoni, Vacek, Hetemaj; Thereau, Di Michele; Pellissier.
A disp.: Puggioni, Andreolli, Viotti, Papp, Frey, Jokic, Cruzado, Guana, Cofie, Samassa, M. Rigoni, Moscardelli, Stoian. All.: Di Carlo

Squalificati: nessuno
Indisponibili: Luciano, Paloschi, Squizzi 

Per la delicata sfida col Chievo Gasperini decide di confermare il suo Palermo titolare solo a metà. Difesa a tre con Donati centrale e Mantovani al posto dello squalificato Von Bergen. Morganella e Garcia dovrebbero essere ancora gli esterni di centrocampo, invece Brienza e Miccoli saranno le novità nel tridente d’attacco completato da Ilicic: i due partono favoriti su Giorgi ed Hernandez, con l’uruguaiano che paga la sterilità sotto porta nonostante abbia giocato bene a Pescara, ancora in panchina Dybala. Di Carlo non ripropone il Chievo visto contro l’Inter: al fianco di Pellissier in attacco ci dovrebbe essere Thereau, Cruzado favorito come trequartista. A centrocampo sicuramente titolare L.Rigoni, gli altri due posti se li giocano M.Rigoni e Hatemaj, Vacek e Guana. Dramè in pole come terzino sinistro, sulla destra ballottaggio Sardo-Frey.

SAMPDORIA-NAPOLI ore 15.00

Sampdoria (4-3-3): Romero; Berardi, Gastaldello, Rossini, Costa;Munari, Krsticic, Obiang; Estigarribia,Icardi, Eder
A disp.: Berni, Falcone, De Silvestri, Castellini,Soriano, Palombo, Mustafi, Renan, Poulsen. All.: Ferrara
Squalificati: Da Costa (1 ottobre 2012), Maxi Lopez (1), Maresca (1)
Indisponibili
: Juan Antonio, Poli, Tissone, Pozzi

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Aronica, Cannavaro, Campagnaro; Maggio, Behrami, Dzemaili, Hamsik, Zuniga; Pandev, Cavani
A disp.: Rosati, Colombo, Grava, Gamberini, Fernandez, Mesto, Dossena, Donadel, Inler, Insigne, Vargas. All.: Mazzarri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Britos 

La Sampdoria arriva dall’ottimo pareggio ottenuto all’Olimpico contro la Roma di Zeman. Ferrara però è in emergenza a centrocampo: Poli e Tissone sono ancora out, Maresca è squalificato, quindi dovrebbero giocare Munari e Krsticic insieme ad Obiang. Almeno che non venga rispolverato Palombo. In attacco non ci sarà Pozzi: largo a Icardi come prima punta visto che Maxi Lopez ha ancora una giornata di squalifica da scontare. Nel Napoli schiacciasassi che ha battuto la Lazio solo due cambi:visto che Britos è ancora out,Aronica dovrebbe completare la difesa al posto di Gamberini. A centrocampo la coppia di centrali svizzeri questa volta sarà composta da Behrami e Dzemaili favorito su Inler. Dossena potrebbe far riposare uno tra Maggio e Zuniga sugli esterni. Ancora Pandev e non Insigne insieme ad Hamsik e a bomber Cavani là davanti. 

INTER-FIORENTINA ore 20.45

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Ranocchia,Samuel, Juan Jesus; Nagatomo, Guarin, Cambiasso, Zanetti, Pereira; Cassano; Milito 
A disp.:Castellazzi, Belec, Jonathan,Silvestre, Gargano,Obi,Mudingayi, Alvarez R., Livaja, Coutinho.All.: Stramaccioni
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Stankovic, Mariga, Mbaye,Chivu,Sneijder, Palacio

Fiorentina (3-5-1-1): Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Tomovic; Cuadrado, Migliaccio, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Ljajic, Jovetic
A disp.: Neto, Lupatelli, Hegazy, Camporese, Savic, Cassani, Romulo, Llama, Olivera, Mati Fernandez, Seferovic, Toni. All.: Montella
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Aquilani, Della Rocca, El Hamdaoui

Tre brutte notizie per l’Inter: saranno out Palacio, Sneijder e quasi sicuramente anche Chivu. L’argentino non rientrerà prima della partita di Europa League, per l’olandese addirittura un mese di stop. In difesa non dovrebbe recuperare Chivu per il problema al piede sinistro, nel caso pronto ancora Samuel. Ultimo dubbio legato a Cambiasso, se l’affaticamento all’adduttore non migliorerà con la Fiorentina in campo Gargano. Per il resto Stramaccioni conferma il centrocampo a cinque e Milito come unica punta. La Fiorentina dopo l’ottimo pareggio con la Juve è galvanizzata e va a San Siro per giocarsela: a centrocampo insieme a Pizarro e Borja Valero ci sarà Migliaccio, sulle fasce Montella si affida ancora a Pasqual e Cuadrado, in panchina Cassani e Llama. Ljajic-Jovetic la coppia d’attacco con Toni pronto a entrare a partita in corso.

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


0 Condivisioni

DoctorsTrucco

Angelo Grasso alias DoctorsTrucco, ha svolto per anni l’attività di cabarettista nel duo DoctorsTrucco esibendosi presso i più svariati locali d’Italia. In questo sito si occuperà della sezione Cabaret regalandoci delle verie e proprie pillole di comicità e di risate a crepapelle (garantito) e, grazie alle sue capacità innate, della sezione Fantacalcio (nel suo palmares Fantagazzetta ci sono già 4 premi).

DoctorsTrucco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.