Fantacalcio: Consigli e Probabili Formazioni 15a Serie A 2014-15

0 Condivisioni

Per chi gioca al Fantacalcio in anteprima i consigli Fantacalcio e le probabili formazioni della 15^ giornata di Serie A 2014-2015.

Dopo il turno finale di coppe che ha visto la Juventus raggiungere gli ottavi di Champions e la Roma retrocedere in Europa League si riparte con il duello scudetto. Sabato apre Palermo-Sassuolo seguita alle 20.45 da Lazio-Atalanta con i biancocelesti che si sta cercando di imporsi come 4^ forza del campionato.

La domenica a pranzo va di scena la Juventus che ospita la Sampdoria mentre nel blocco delle 15 spicca la Roma che va a Genova contro l’altra genovese. Il posticipo è di cartello con Milan-Napoli. Lunedi ancora due partite Empoli-Torino alle 19 e Chievo –Inter alle 21. Le altre partite in programma domenica alle 15 sono Cesena-Fiorentina, Udinese-Verona e Parma-Cagliari.

formazioni fantacalcio

Formazione Consigliata (3-4-3)

Buffon

Bonucci, Stendardo, Herteaux

Mertens, Pogba  Menez, Mauri

Tevez, Dybala Higuain

 

SABATO 13 DICEMBRE

PALERMO-SASSUOLO ore 18

Palermo (3-5-2): Sorrentino; Munoz, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Rigoni, Maresca, Barreto, Lazaar; Vazquez, Dybala

A disp.:Ujkani, Terzi, Pisano, Feddal, Vitiello, Emerson, Bolzoni, Quaison, Chochev, Della Rocca, Belotti, Joao Silva. All.: Iachini

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Makienok, Ngoyi, Daprelà

Consigliato Dybala Sconsigliato Morganella

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Longhi; Taider, Magnanelli, Missiroli; Floro Flores, Zaza, Sansone

A disp.: Pomini, Polito, Antei, Ariaudo, Brighi, Chibsah, Terranova, Biondini, Floccari, Pavoletti. All.: Di Francesco

Squalificati: Peluso (1), Vrsaljko (1), Berardi (1)

Indisponibili: Pegolo, Manfredini

Consigliato Taider Sconsigliato Gazzola

Barreto lamenta dei fastidi muscolari. Le sue condizioni verranno valutate domani. Se Iachini decidesse di non rischiarlo sabato alle 18 al Barbera contro il Sassuolo, al suo posto potrebbe giocare Chochev, come nell’ultima gara a Torino coi granata. Anche Bolzoni si candida per una maglia in ballottaggio col bulgaro. Bamba ha svolto lavoro differenziato: stesso programma, con l’aggiunta delle cure fisioterapiche, per Makienok. Ngoyi ha intensificato l’attività di riatletizzazione. Assente Fabio Daprelà per il decorso post-operatorio. Prosegue la marcia di avvicinamento del Sassuolo alla gara di sabato a Palermo: rientra Magnanelli (Missiroli e Taider completeranno la mediana) mentre le squalifiche di Vrsaljko e Antei preludono al ritorno nell’undici titolare di Gazzola e Longhi, le cui ultime presenze in campo risalgono ad ottobre. Da risolvere, invece, il dubbio in attacco circa la sostituzione di Berardi, anche lui squalificato: Di Francesco sembra orientato a scegliere Floro Flores, ma ieri ha provato, nel ruolo di esterni offensivi, anche Floccari e Zaza.

LAZIO-ATALANTA ore 20.45

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Cana, Lulic; Onazi, Ledesma, A. Gonzalez; F. Anderson, Djordjevic, Mauri

A disp.: Berisha, Strakosha, Novaretti, Konko, Cataldi, Klose, Keita. All.: Pioli

Squalificati: Parolo (1)

Indisponibili: Braafheid, Gentiletti, Ciani, Pereirinha, Cavanda, Candreva, Ederson, Biglia, Radu

Consigliato Mauri Sconsigliato Cana

Atalanta (4-4-1-1): Sportiello; Benalouane, Stendardo, Cherubin, Del Grosso; D’Alessandro, Cigarini, Carmona, A. Gomez; Moralez; Denis

A disp.: Avramov, Frezzolini, Bellini, Scaloni, Biava, Migliaccio, Baselli, Molina, Bianchi, Dramé, Boakye. All.: Colantuono

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Rosseti, Estigarribia, Raimondi, Zappacosta

Consigliato Moralez Sconsigliato Cherubin

Hanno lavorato con il gruppo Konko, Lulic e Mauri, che avevano accusato problemi fisici nei giorni scorsi, ma soprattutto si sono uniti ai compagni per le prove tattiche anche Radu e Biglia. Due rientri che risolverebbero diversi problemi a Pioli: con Radu terzino, non ci sarebbe la necessità di arretrare Lulic sulla linea dei difensori, mentre con l’eventuale impiego di Biglia (che aveva concluso la partita di Parma nonostante un affaticamento muscolare) ci sarebbe una sola maglia da assegnare, quella che di solito è di Parolo, sabato out per squalifica. Domani, sia per Radu che per Biglia ci sarà il provino decisivo, ma filtra ottimismo per entrambi. A giocarsi il terzo posto a centrocampo, accanto proprio a Biglia e Lulic, ci sono Onazi, Gonzalez e Cataldi. Biava è tornato a lavorare con la squadra ed è da considerare disponibile a tutti gli effetti, mentre Zappacosta si è allenato ancora a parte dovrebbe recuperare ma forse solo in panchina. Per il resto, Estigarribia e Rosseti proseguono con i programmi differenziati, mentre Raimondi è ancora a Barcellona, rientrati dalla squalifica Boakye e Dramé, sono loro tre gli unici sicuri indisponibili per la partita di sabato sera in casa della Lazio. In quell’occasione, Colantuono dovrebbe proporre ancora il 4-4-1-1

DOMENICA 14 DICEMBRE

JUVENTUS-SAMPDORIA ore 12.30

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Ogbonna, Evra; Vidal, Pirlo, Pogba; Pereyra; Llorente, Tevez

A disp.:Storari, Rubinho, Padoin, Mattiello, Pepe, Giovinco, Morata, Coman. All.: Allegri

Squalificati: Chiellini (1)

Indisponibili: Barzagli, Caceres, Asamoah, Marrone, Romulo, Marchisio

Consigliato Tevez Sconsigliato LLorente

Sampdoria (4-3-3): Romero; Cacciatore, Gastaldello, Romagnoli, Mesbah; Soriano, Palombo, Obiang; Gabbiadini, Okaka, Eder

A disp.: Da Costa, Viviano, Fornasier, Regini, Rizzo, Duncan, Marchionni, Krsticic, Bergessio. All.: Mihajlovic

Squalificati: De Silvestri (1)

Indisponibili: Silvestre, Wszolek, Sansone

Consigliato Gabbiadini Sconsigliato Cacciatore

Nella Juventus il dubbio principale è in attacco fra LLorente e Morata , Allegri sembra preferire il Basco ma il giovane Morata non ha giocato nemmeno un minuto in champions quindi è difficile pensare che restia ancora a guradare. A centrocampo potrebbe riposare Marchisio ma non è escluso che stavolta tocchi  a Pirlo.Dietro ancora nessun rientro fra Barzagli e Caceres. Mihajlovic alle prese con molte assenze (Silvestre, Sansone e Wszolek non saranno disponibili a Torino), oltre alla squalifica di De Silvestri (pure lui k.o.), che a destra dovrebbe essere sostituito da Cacciatore. Scontato, a questo punto, l’utilizzo della coppia centrale Romagnoli-Gastaldello in difesa. I dubbi sono fra centrocampo ed attacco. Obiang rientra, ma a destra potrebbe essere confermato Rizzo, autore di una prova molto convincente a Verona. Se Sinisa utilizzerà il 4-3-1-2, Soriano è destinato a fare il trequartista, con la rinuncia a Gabbiadini. Nel caso in cui invece la Samp giochi con il tridente, a centrocampo il ballottaggio riguarderebbe Rizzo e lo stesso Soriano.

CESENA-FIORENTINA ore 15

Cesena (3-5-1-1): Leali; Capelli, Volta, Lucchini, Renzetti; De Feudis, Cascione, Nica; Mazzotta; Defrel, Djuric

A disp.: Agliardi, Bressan, Carbonero, Brienza, Krajnc, Cazzola, Magnusson, Coppola, Tabanelli, Succi, Rodriguez, Hugo Almeida. All.: Di Carlo

Squalificati: Giorgi (1)

Indisponibili: Marilungo, Perico

Consigliato Cascione Sconsigliato Brienza

Fiorentina (3-5-2): Neto; Savic, G. Rodriguez, Basanta; Joaquin, M. Fernandez, Pizarro, B. Valero, Alonso; Ilicic, M. Gomez

A disp.: Tatarusanu, Hegazi, Richards, Tomovic, Lazzari, Badelj, Aquilani, Kurtic, Vargas, Marin. All.: Montella

Squalificati: Cuadrado (1)

Indisponibili: Rossi, Bernardeschi, Pasqual, Lupatelli, Babacar

Consigliato Gomez Sconsigliato Basanta

Per il suo debutto, Mimmo Di Carlo sta pensando di affidarsi al 3-5-1-1. La novità in difesa è rappresentata dalla scelta del centrale: sarà Capelli a guidare il reparto, mentre Lucchini si sposterà a sinistra. A centrocampo c’è un vuoto a destra per l’infortunio di Perico: oggi Di Carlo è partito con Nica, ben presto rilevato da Tabanelli. Un dubbio anche sull’altra fascia: Renzetti ha lasciato l’allenamento in anticipo e così Di Carlo ne ha approfittato per provare Mazzotta. In attacco il riferimento sarà Almeida, con Defrel a supporto anche per le non perfette condizioni di Brienza, oggi rimasto a riposo. La Fiorentina decimata in attacco oltre al lungodegente Rossi si aggiungono Babacar e la squalifica di Cuadrato. Il partner di attacco di Gomez  sarà uno fra Marin e Ilicic. Dietro l’unico dubbio è fra basanta e Tomovic con il primo favorito.

GENOA-ROMA ore 15

Genoa (3-4-3): Perin; Roncaglia, De Maio, Izzo; Edenilson, Bertolacci, Sturaro, Antonelli; Perotti, Matri, Iago

A disp.: Lamanna, Sommariva, Antonini, Marchese, Burdisso, Rosi, Greco, Kucka, Lestienne, Rincon, Mussis, Fetfatzidis, Pinilla. All.: Gasperini

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Mandragora

Consigliato Perotti Sconsigliato Edenilson

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Manolas,Astori , Holebas; Pjanic, Strootman, Nainggolan; Gervinho,Destro, Ljajic

A disp.: Skorupski, Lobont, Yanga Mbiwa, Cole, Emanuelson, Florenzi, Paredes, Keita,Totti, Borriello, Iturbe. All.: Garcia

Squalificati: De Rossi (1)

Indisponibili: Balzaretti, Castan, Ucan, Torosidis

Consigliato Ljajic Sconsigliato Pjanic

Unico indisponibile resta Mandragora, sicuro assente con la Roma. Terapie per Kucka, alle prese con la lombalgia, ma la sua presenza con la Roma non è a rischio. Dopo il match con il City salgono le quotazioni di Destro, che potrebbe prendere il posto di Totti al centro dell’attacco. Il capitano giallorosso, però, resta favorito per una maglia da titolare. Ballottaggio Astori –Yanga Mbiwa.

PARMA-CAGLIARI ore 15

Parma (3-5-2): Iacobucci; Santacroce, Lucarelli, Costa; Rispoli, Mauri, Lodi, Acquah, De Ceglie; Cassano, Palladino

A disp.: Mirante, Cordaz, Mendes, Sarr, Ristovski, Galloppa, Lucas Souza, Jorquera, Mariga, Belfodil, Pozzi. All.: Donadoni

Squalificati: Gobbi (1)

Indisponibili: Biabiany, Cassani, Coda, Ghezzal, Paletta

Consigliato Lodi Sconsigliato Costa

Cagliari (4-3-3): Cragno; Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Avelar; Crisetig, Conti, Ekdal; Farias, Longo, Cossu

A disp.: Carboni, Benedetti, Capuano, Pisano, Murru, Dessena, Capello, Joao Pedro, Donsah, Caio Rangel. All.: Zeman

Squalificati: Ibarbo (1)

Indisponibili: Colombi, Eriksson, Sau

Consigliato Avelar Sconsigliato Rossettini

Donadoni recupera Mirante, che potrebbe partire dal 1′ contro il Cagliari. In difesa rientra Felipe dopo il turno di squalifica mentre è out Gobbi, fermato per un turno dal giudice sportivo. Pronto sulla fascia sinistra De Ceglie, in attacco spazio a Cassano con Palladino preferito a Belfodil. Zeman senza due terzi dell’attacco titolare per la partita di domenica contro il Parma: Sau è sulla strada del recupero dopo il brutto infortunio con il Genoa, ma si allena ancora a parte; mentre Ibarbo, dopo l’ammonizione con il Chievo, è squalificato. Il tridente sarà dunque composto da Cossu, Farias e Longo. Rientra Avelar sulla fascia sinistra.

UDINESE-VERONA ore 15

Udinese (4-3-2-1): Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Badu, Allan, Guilherme; B. Fernandes, Thereau; Di Natale

A disp.: Brkic, Scuffet, Belmonte, Wague, Domizzi, Bubnjic, Hallberg, B. Fernandes, Kone, Gabriel Silva, Pinzi, A. Zapata, Evangelista. All.: Stramaccioni

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Muriel

Consigliato Di Natale Sconsigliato Widmer

Verona (4-3-3):Rafael; A. Gonzalez, Moras, G. Rodriguez, Agostini; Campanharo, Tachtsidis, Hallfredsson; N. Lopez, Toni, Lazaros.

A disp.: Benussi, Gollini, Valoti, Marques, Nené, Gomez, Fares, Checchin, Brivio, Saviola. All.: Mandorlini

Squalificati:Marquez (1)

Indisponibili: Sala, Obbadi, Sorensen, Martic, Jankovic, Ionita

Consigliato Toni Sconsigliato Agostini

Luis Muriel torna in gruppo. L’Udinese ritrova il colombiano in vista del derby del Triveneto con il Verona. Muriel, infatti, ha disputato la prima partitella a distanza di quasi un mese dalla lesione al flessore rimediata il 15 novembre a Belgrado, e oggi ha giocato in coppia con Thereau. Tuttavia, è alquanto improbabile che Stramaccioni decida di impiegarlo dall’inizio, visto che ha a disposizione Di Natale. Oggi il capitano ha disputato la partitella partecipando alle esercitazioni tattiche con Bruno Fernandes alle spalle.  Il Verona non recupererà nessuno degli infortunati assenti con la Sampdoria. Nell’allenamento di ieri pomeriggio ancora lavoro differenziato sul campo per Martic così come per Sorensen, che ha svolto anche parte del lavoro in palestra. Niente da fare nemmeno per Ionita, che non è andato oltre le classiche cure fisioterapiche ed esercizi in palestra. Solo fisioterapia per Obbadi, Jankovic e Sala. Con l’Udinese certo il rientro di Hallfredsson dopo la squalifica. In attacco nel tridente ballottaggio fra Lazaros e Gomez, in difesa titolare Gonzalez. Squalificato Marquez, in difesa Rodriguez è favorito su Marques come centrale vicino a Moras.

MILAN-NAPOLI ore 20.45

Milan (4-3-3): Diego Lopez; Bonera, Rami, Mexes, Armero; Montolivo, De Jong, Bonaventura; Menez, Torres, El Shaarawy

A disp.: Abbiati, Agazzi, Zapata, Albertazzi, Essien, Van Ginkel, Muntari, Poli, Saponara, Niang, Honda, Pazzini. All.: Inzaghi

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Abate, Alex, De Sciglio, Mastour

Consigliato Menez Sconsigliato Armero

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Henrique, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Gargano, Jorginho; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain

A disp.:Andujar, Colombo, Mesto, Britos, Luperto, David Lopez, De Guzman, Inler, Radosevic, Zapata. All.: Benitez

Squalificati: Maggio (1)

Indisponibili: Zuniga, Michu, Insigne

Consigliato Higuain Sconsigliato Albiol

Muntari ha lavorato con il gruppo, mentre Abate ha effettuato corsa sui 100 più 50 metri. Alex, De Sciglio e Niang hanno lavorato in palestra. In attacco il dubbio è sempre legato a Torres, vero dramma per fantacalcisti perché oltre a non segnare è anche quasi sempre non titolare.  Nl Napoli pochi dubbi forse l’unico fra David Lopez e Gargabo mentre dietro rientra Kolulibaly ed Henrique dovrebbe prendere il posto di Maggio.

LUNEDI’ 15 DICEMBRE

EMPOLI-TORINO ore 19

Empoli (4-3-1-2):Sepe; Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Verdi; Maccarone, Tavano.

A disp.: Pugliesi, Bassi, Barba, Laxalt, Zielinski, Bianchetti, Moro, Signorelli, Mchedlidze, Pucciarelli, Aguirre. All.: Sarri

Squalificati:nessuno

Indisponibili:Guarente, Laurini

Consigliato Tavano Sconsigliato Croce

Torino (3-4-1-2):Gillet; Maksimovic, Glik, Moretti; Peres, Vives, Farnerud, Darmian; El Kaddouri; Quagliarella, Martinez.

A disp.:Padelli, Castellazzi, Bovo, Molinaro, Ruben Perez, Jansson, Sanchez Mino, Amauri, Gaston Silva. All.: Ventura

Squalificati:nessuno

Indisponibili:Larrondo, Basha, Masiello, Nocerino, Benassi

Consigliato Martinez Sconsigliato Vives

Maccarone è rientrato, era rimasto a riposo per una botta rimediata a Napoli. L’attaccante è comunque tornato a disposizione. La squadra ha iniziato a prepararsi ieri in vista del posticipo di lunedì al Castellani contro il Torino. Sempre a parte Vecino per un affaticamento muscolare, ma il centrocampista dovrebbe rientrare già domani, venerdì. Non ci dovrebbero essere novità in formazione anche perché Laurini è sempre alle prese con la pubalgia per la quale è in cura in un centro specializzato a Cesenatico. Torino con Sanchez Mino in forte dubbio , in attacco Martinez sembra essersi ritagliato il suo spazio.

CHIEVO-INTER ore 21

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Sardo, Dainelli, Gamberini, Biraghi; Izco, Radovanovic, Hetemaj, Birsa; Maxi Lopez, Meggiorini.

A disp.:Bardi, Seculin, Cesar, Edimar, Cofie, Mangani, Lazarevic, Schelotto, Bellomo, Botta, Pellissier, Paloschi. All.: Maran

Squalificati:Frey e  Zukanovic (1)

Indisponibili: nessuno

Consigliato Paloschi Sconsigliato Sardo

Inter (4-3-1-2):Handanovic; Nagatomo, Vidic, Ranocchia, Juan Jesus; Guarin , Medel, Kuzmanovic; Kovacic; Palacio, Osvaldo.

A disp.: Carrizo, Berni, Andreolli, D’Ambrosio, Campagnaro, Obi, Bonazzoli, Mbaye, Krhin, M’Vila, Icardi. All.: Mancini

Squalificati:nessuno

Indisponibili:Dodò, Hernanes, Jonathan

Consigliato Osvaldo Sconsigliato Vidic

Problemi in difesa per Maran, che dovrà fare a meno degli squalificati Frey e Zukanovic. Al loro posto sono pronti Sardo e Biraghi. In attacco c’è il dubbio Maxi Lopez-Paloschi. Nell’Inter ormai ballottaggio a 3 davanti Osvaldo-Icardi-Palacio per due posti mentre difficile il recupero di Hrnanes a centrocampo fiducia ancora a Kuzmanovic. Vidic potrebbe avere una chance dipartite titolare se risolve l’infiammazione al ginocchio con Juan Jesus dirottato sulla fascia.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

DoctorsTrucco

Angelo Grasso alias DoctorsTrucco, ha svolto per anni l’attività di cabarettista nel duo DoctorsTrucco esibendosi presso i più svariati locali d’Italia. In questo sito si occuperà della sezione Cabaret regalandoci delle verie e proprie pillole di comicità e di risate a crepapelle (garantito) e, grazie alle sue capacità innate, della sezione Fantacalcio (nel suo palmares Fantagazzetta ci sono già 4 premi).

DoctorsTrucco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.